Tag

2022

In ASTROLOGIA

2022: Seconda Parte dell’Anno. Sole in Bilancia. Astrologia cattolica.

(Per la trattazione video clicca qui) – La parte finale del 2022, relativamente alla stagione autunnale e invernale, vede all’orizzonte di Roma sorgere il segno del Leone, nel confine di Saturno. Proprio Saturno oltre ad essere angolare, in Settima Casa, e nel suo domicilio, comunica con un aspetto di opposizione all’ascendente, governa inoltre la VII casa, ed è candidabile a Signore della Seconda Parte dell’Anno.

L’ingresso del Sole in Bilancia sancisce le colorature della stagione autunnale e invernale 2022, poiché a Marzo quando il Sole entrò nel grado zero dell’Ariete l’ascendente si trovava in un segno bicorporeo, quindi l’ingresso del Sole in Ariete ha rappresentato le qualità della stagione primaverile ed estiva 2022, mentre quello del Sole in Bilancia rappresenterà le relative colorature delle ultime due stagioni dell’anno.

Nella seconda parte dell’anno è dunque un malefico controsetta ad essere pianeta più forte per la sua posizione di accidentalità ed essenzialità. Essendo Saturno un pianeta diurno, si trova nell’ingresso del Sole in Bilancia non a proprio agio. Anche perché nel suo moto retrogrado, intende rappresentarci – come riporta anche Bonatti – situazioni di instabilità e di incertezza, di fronte a tutte quelle cose che ci appaiono – o verso cui abbiamo – una certa fiducia. Saturno governa la VII casa e la VI casa, quindi l’instabilità e l’incertezza saranno legati in particolare alle tematiche rappresentate da questi due luoghi secondo l’astrologia mondiale, i cui significati sintetici sono:

la settima casa significa i rapporti con le altre potenze, gli alleati, gli accordi politici, la politica estera, gli scenari bellicosi e quindi anche la guerra;  la sesta casa significa la salute pubblica, le epidemie, e l’alimentazione.

Saturno ha anche significati naturali, nelle classi sociali per esempio intende rappresentare quella dei contadini, quindi degli agricoltori e dell’industria agroalimentare in genere, che dunque pare essere il settore più emergente dall’ingresso del Sole in Bilancia. L’agricoltura e le industrie associate all’agroalimentare, con anche le risorse del collettivo in generale, possono essere sottoposte a una fase di depauperazione, di diminuzione, di un venir meno delle risorse stesse essendo Saturno governatore anche della VI casa, ed essendo contrario alla setta notturna, e retrogrado. Proprio il fatto che sia in domicilio, può indicarci come le nostre sicurezze e certezze collettive, siano in qualche modo depauperate o messe in discussione da scenari tensivi e problematici.

Rimanendo negli scenari generali di questo ingresso, altro punto importante da osservare è quello della Luna, si trova nel primo luogo celeste, nello stesso segno dell’Ascendente, è una Luna che corre a vuoto, a indicarci ancora una volta il senso di smarrimento verso il futuro, ovvero un senso di incertezza generale. Poiché è nel segno del Leone, il suo dispositore è il Sole, la Luna occupa il confine di Marte e il decano di Marte, il Sole esercita un’azione di combustione a Mercurio: è evidente che proprio la questione del bilanciamento delle risorse sia evocato anche dalla Luna, che identifica un senso di incertezza verso le sfide del futuro, o un senso di smarrimento per una serie di eventi perniciosi che possono evidenziarsi nel corso delle prossime stagioni in arrivo, quella autunnale e quella invernale 2022.

Il decano dell’Ascendente è della natura di Giove, ma il confine è quello di Saturno. Apprendiamo dalla descrizione dei decani l’immagine che sorge con questo Ascendente: secondo l’Astrolabium è un volto di risse, litigi e di ignoranza, nonché della necessità della guerra e delle spade; secondo Varahamihira il secondo drekkana del Leone ha la forma di un uomo armato; secondo Picatrix è un’immagine di guerra e di spade sguainate; secondo Agrippa ascende l’immagine di mani levate insieme ad un uomo con una corona sulla testa e un altro uomo pieno di ira e minaccioso, con la spada nuda nella destra e uno scudo nella sinistra. Sottolineo in particolare le immagini bellicose di questo ascendente, anche perché nell’ingresso del Sole in Ariete, come avevamo affrontato a inizio anno 2022, emergeva una configurazione importante legata all’anno in corso, quella di Marte in congiunzione applicativa a Saturno, nel segno dell’Acquario, con una Venere in congiunzione separativa da Marte e in congiunzione applicativa da Saturno, in Acquario, a indicare proprio l’assediamento di Venere da una parte, ma anche l’azione di Marte-Saturno, in uno scenario di bellicosità mossa da impulsi venusiani, che sono impulsi mossi dai desideri di territorialità e di possessività, che in sede di interpretazione sul collettivo non può che indicarci proprio l’azione belligerante mossa dal desiderio di predominio e di affermazione territoriale. Inoltre gli scenari che viviamo sono quelli bellicosi specialmente per il cuore dell’Europa che è vittima di uno scenario di guerra preoccupante per tutta l’Europa stessa. L’ingresso del Sole in Bilancia, insomma, non depone a favore per l’idea di una fine di certe conflittualità in corso, anzi potremmo aumentare le tensioni e coinvolgere anche stati in apparenza non coinvolti direttamente nel conflitto, in una stagione autunnale e invernale che può essere abbastanza pericolosa per l’innescamento di un’escalation di razioni potenzialmente incontrollabili. Nell’ingresso del Sole in Bilancia, infatti, Marte significatore della bellicosità è non solo in un luogo avanzante e quindi acquisisce una certa forza di accidentalità, ma comunica anche trigono applicativo a Saturno, ed è poi in un segno umano: sempre Bonatti ci ricorda che negli scenari di guerra Marte nei segni umani può amplificare i conflitti in corso e le tensioni tra i popoli.

I benefici anche in questa occasione non ci vengono molto in soccorso. Intanto Venere è invisibile, ed è il benefico che rispetta la setta notturna, inoltre è in caduta, quindi in una debilità essenziale, sta inoltre andando verso il suo definitivo tramonto eliaco che si realizzerà il 6 ottobre 2022. Questo rende Venere incapace di offrire i suoi benefici. Possiamo appellarci all’altro benefico che tuttavia è contrario alla setta notturna, è inoltre retrogrado, oltre ad essere in un luogo cadente, tuttavia è almeno visibile! Un piccolo aiuto può venirci da Giove, anche se non è propriamente il benefico in setta ne in condizioni tali da poter fare miracoli.

Per quanto riguarda la situazione politica, il significatore accidentale del potere ufficiale, per intenderci quello che è nelle mani del Governo e della Maggioranza, è rappresentato da Venere perché governa la decima casa; e dalla Luna perché è almuten della Decima casa. Venere è in esilio, invisibile, e va verso il suo tramonto eliaco a inizio ottobre; la Luna corre a vuoto, va verso il nulla, ovvero è in una condizione di una azione inefficace; dunque è molto probabile che nella seconda parte del 2022, dal 23 settembre al 20 marzo 2023, quindi durante le prossime due stagioni autunnale e invernale, il potere attualmente in corso possa venire meno, potrebbe in un certo senso crollare il consenso generale, o venir meno la capacità di governare. Questo in realtà era stato indicato anche per l’ingresso del Sole in Ariete dove avevamo ragionato sul valore dell’ascendente del Sole in Ariete, in Vergine quindi in segno bicorporeo, e sul fatto che Mercurio governando anche la X casa dell’ingresso del Sole in Ariete, si presentava in esilio e caduta, a indicare proprio cambio di potere, o di poltrone, o cambiamenti negli equilibri della maggioranza politica, o negli equilibri del governo, e sappiamo anche da molti autori antichi che i segni bicorporei nell’ingresso del Sole in Ariete possono indicare, se certe altre condizioni sono rispettate, il cambio del potere esecutivo, delle alleanze, del governo, quindi l’instabilità del potere e un cambiamento negli equilibri stessi del potere esecutivo. Ciò si è evidenziato già nella prima parte dell’anno, in particolare nella stagione estiva, quindi pare l’autunno e l’inverno, specialmente l’autunno, indicarci un ulteriore scenario di instabilità, che se non risolto può anche portare alla crisi di governo, cosa che può anche verificarsi proprio all’approssimarsi dell’ingresso del Sole in Bilancia o immediatamente dopo. Se la crisi sarà risolta con un governo tecnico, o con una nuova organizzazione dell’attuale governo, o con una nuova riorganizzazione delle forze di maggioranza, questo è impossibile stabilirlo, essendo tuttavia Venere in un segno bicorporeo, è doveroso sottolineare che potremmo assistere anche a situazioni di estrema ambiguità, dove le cose sembrano fatte in un modo per poi tradursi improvvisamente in situazioni diverse e inaspettate. Se ci saranno nuove elezioni l’ingresso del Sole in Bilancia non depone a favore nell’immagine l’istituzione di un governo solido o equilibrato, o comunque chi acquisirà il potere dovrà vedersela con situazioni emergenti di elevata gravità e responsabilità.

Bonatti ci indica come all’interno di una carta mondana possiamo distinguere la forza dei malefici da quella dei benefici, per esempio i malefici visibili amplificano la loro forza specialmente quando risultano essere nell’emisfero visibile, quindi i benefici amplificano la loro forza quando sono sopra l’emisfero visibile, allo stesso modo la forza dei malefici e dei benefici è aumentata quando occupano luoghi angolari e luoghi succedenti, mentre i malefici sono attenuati come anche i benefici quando sono in luoghi cadenti. Mentre la condizione di essenzialità ci istruisce anche sulla modalità attraverso cui un astro benefico o malefica modulerà l’azione della sua sfera d’influenza!

Nel caso dell’ingresso del Sole in Bilancia osserviamo questa condizione dei malefici e dei benefici, dove il punteggio + aumenta la sua forza e il valore – rende la sua disposizione sfavorevole:

ANG (ANGOLARE) SUC (SUCCEDENTE) CAD (CADENTE) V(VISIBILE) I (INVISIBILE) OC (OCCIDENTALE AL SOLE) OR (ORIENTALE AL SOLE)

Marte secondo le indicazioni di Albiruni, sarà in un grado che diminuisce la sua fortuna. Inoltre l’immagine dell’ingresso del Sole in Bilancia è un’immagine dove il Temperamento collerico risulta essere prevalente.

Segnalo SIRIO che si posiziona proprio sull’Ascendente dell’ingresso, e HAMAL che è la stella del culmine superiore.

Sirio è una stella estremamente luminosa, era considerata in antichità la stella che portava l’aridità e il calore soffocante, perché relazionata in tempi molto antichi al cuore dell’estate. Per l’Anonimo del 379 Sirio è una stella il cui temperamento è come quello di Marte, e soprattutto in una condizione notturna quando sorge all’ascendente produce nelle geniture chi è votato al comando, chi è energico, valente, attivo, duro, tirannico e spinto alla ricerca della gloria. Poiché qui siamo in una carta mondana, Sirio possiamo leggerla come stella che sorge all’Ascendente come una coloratura marziale, che sottolinea proprio le questioni bellicose, belligeranti, o gli animi bellicosi e belligeranti, infondendo nel collettivo una sorta di atmosfera sul piede di guerra, con tutto ciò che ne consegue.

Hamal, ovvero la stella che è sopra la testa dell’ariete celeste, culminerà nel mediocielo dell’ingresso del Sole in Bilancia. Per Tolomeo è una stella dotato di natura Marte Saturno. Anche in questo caso, come per Sirio, sono sottolineate le colorature marziali che verrebbero indicate dall’ingresso del Sole in Bilancia, non solo dalla qualità dell’immagine del decano dell’Ascendente che abbiamo visto in precedenza, ma sicuramente anche da questa stella culminante che per esempio Robson definisce come una luce che favorisce violenza, brutalità, crudeltà e crimini. A livello mondano, anche Hamal come Sirio sottolineano e confermano la temperatura collerica dell’immagine celeste del Sole in Bilancia, questo non fa che indicarci una seconda parte del 2022 infuocata, tendente quindi alla volontà di imporre e di comandare, di disfare o alterare, dove gli animi tenderanno a essere spinti a raggiungere a ogni costo i propri tornaconti o i propri obiettivi personali, a discapito anche degli altri, sul piano collettivo da una parte il temperamento collerico favorirebbe al comando e alla leadership, ma abbiamo visto come i significatori del potere sono debilitati e in condizioni di precarietà, il che fa presupporre a questo interprete che il potere e il comando saranno disorganizzati, e probabilmente ci saranno situazioni da affrontare anche di una certa importanza e di un certo impatto, con colpi di scena, o decisioni che corrompono alleanze ed equilibri in apparenza consoliati, o ancora il dover affrontare forze bellicose o situazioni di emergenza con i nervi saldi e con la capacità di fare scelte anche difficili o impopolari, ma per un bene comune.

/ 5
Grazie per aver votato!
In ASTROLOGIA

Eclissi del 25 Ottobre 2022 – decano, confine e natura

Nel 2022 l’eclissi più significativa per l’Europa è certamente quella Solare parziale del 25 Ottobre 2022, la sua ombra riguarderà l’Europa. Nell’immagine che segue, le aree geografiche maggiormente interessate al fenomeno.

Dal punto di vista astrologico, valorizzerò le immagini dell’Eclissi attraverso il suo decano, il suo confine, e alla posizione del suo dominus. Osserverò la carta con il Fenomeno di Eclissi = Sole sulla cuspide della X casa.

L’Eclissi si presenterà nel Primo Decano dello Scorpione e nel Primo Confine dello Scorpione. Marte governa il segno dell’eclissi e comunica con il fenomeno per trigono, Marte è il Dominus dell’Eclissi, unitamente al secondo Dominus che è Venere essendo nel cuore del fenomeno di eclissi.

Dati di Essenzialità

Il Fenomeno di Eclissi avviene ne Primo Decano dello Scorpione della Natura di Marte e nel Primo Confine dello Scorpione della Natura di Marte. Avviene quindi nella Casa di Marte, e nella triplicità acquea.

I Signori della Triplicità del Fenomeno di Eclissi saranno Venere, Marte e Luna.

Venere è in detrimento.
Marte è peregrino.
la Luna è in caduta.

Il principale dominus dell’eclissi è MARTE nel Terzo Decano dei Gemelli che è della Natura del Sole e nel Quinto Confine dei Gemelli che è della Natura di Saturno.

Giudizio del Decano

William Lilly in An easie and familiar method whereby to judge the effects depending on eclipse, indica che una eclissi solare nel primo decano dello Scorpione causa e suscita tumulti bellicosi, omicidi, dissensi, prigionieri, pratiche subdole, complotti, tradimenti. Poiché il dominus dell’eclissi è Marte e poiché Marte è in un segno umano, il significato è rivolto verso gli uomini e le persone, il collettivo; poiché Marte è in un segno bicorporeo la cui natura è quella di esprimere una natura ma di nasconderne un’altra, il significato dell’immagine decana è particolarmente insidiosa e imprevedibile.

Marte è nel terzo decano dei Gemelli, natura Sole, la descrizione dell’immagine decanale rievoca un uomo che cerca le sue armi e un secondo uomo folle che ha su una mano un uccello e nell’altra un flauto, significa secondo Agrippa l’oblio, l’indignazione ma anche l’audacia.

Giudizio del Confine

L’eclissi avviene nel primo confine dello Scorpione. Emulando con ispirazione Lilly, consideriamo i giudizi dei confini così come ci vengono tramandati da Critodemo e Valente, la posizione del confine dell’eclisse conferirà ulteriori colorature al significato “allegorico” dell’eclisse. Il confine in cui avviene l’Eclissi è definito ADITUS ALIENORUM: i gradi di questo confine esplicitano l’idea di entrare in possesso dei beni altrui, quindi sono gradi rapaci e che generano contese, sono grandi tumultuosi, instabili, irascibili, ardenti, e dice Valente che questi sono gradi delle geniture militari e peregrinanti.

Mentre il confine del Dominus dell’Eclissi, Marte nel quinto confine dei Gemelli, rievoca gradi di subordinazione, di orfanezza, ma anche di servizi militari oscuri (MILITIAM INHONORABILEM).

INTERPRETAZIONE

Intanto le immagini decanali rievocano atmosfere belliche, proprie a Marte che comunica con l’Eclissi Solare per trigono. Le relazioni Sole-Marte di trigono sono particolarmente significative per le questioni del Re, del potere. In questo caso abbiamo anche una comunicazione Marte-Giove in quadratura, e siamo quindi in un aspetto che potrebbe parlare delle sorti di certe situazioni politiche internazionali, strettamente legate all’Europa, da orientare verso gli scenari che ritroveremo nell’attualità di ottobre 2022. Per esempio, Abenragel, e tanti altri, dicono che Marte Sole in trigono significa una condizione elevata, risolutezza, vigore nel comando e nella condanna. Tuttavia questo trigono avviene in un fenomeno di eclissi, Marte è controsetta ma il Sole è eclissato, e abbiamo Venere nel cuore dell’eclissi, secondo Dominus che inclina i moti passionali della mente e dell’animo.

L’interpretazione di una eclissi deve necessariamente tenere conto anche dei fenomeni di attualità con cui si presenta, anche se questi fenomeni presentano una estensione e una forza inclinante che si estende per molti mesi. L’eclissi potrebbe intanto indicarci una fase in cui certi domini e certi poteri vengono meno, vengono ribaltati, lo spirito bellicoso delle allegorie di questa eclissi è evidente, e quindi visto lo scenario con cui questo 2022 sul piano collettivo sta proseguendo, le tensioni militari e politiche internazionali, che stanno animando l’Europa, potrebbero avere una escalation preoccupante. Tutto ciò avviene in un periodo in cui Marte è stato in anello di stazionamento proprio nel segno umano dei Gemelli, Bonatti ci dice che Marte nei segni umani è il marte più bellicoso che possa esistere nelle carte mondane. La tensione dunque militare non è da escludere, ma il ruolo di Venere fa pensare anche alla possibilità che queste tensioni siano mosse da “moti passionali” legati alle qualità di una venere debilitata, ecco che in questo caso i moti passionali di venere sono legati alla gelosia, all’orgoglio, all’invidia, alla lussuria, alla strafottenza, al risentimento, al rancore.

Tuttavia se prendiamo il Sole come significatore del Re, l’eclissi rappresenta anche un momento di difficoltà per chi detiene potere decisionale nel mondo. Unitamente a Venere poi, e all’azione di Marte che può rappresentare un antagonista del Re, appoggiato da Giove nel grado zero dell’ariete, può anche valorizzare l’idea di una fase o un periodo di fine di certi regni, di regimi che cadono, o di reggenze che cadono, sotto tuttavia uno scenario bellico di tipo tumultuoso e mosso da passioni dell’animo corrotte.

Non dimentichiamo poi che queste disposizioni rimandano anche alla “salute pubblica e mondiale” perché è coinvolto nel fenomeno Venere che unitamente alla Luna ha significato sul benessere del corpo. Marte è in segno umano, quindi il dominus principale dell’eclissi ci informa che questo fenomeno e gli eventi che intenderà rappresentare, riguarderanno specificatamente le persone, la società e il collettivo.

Aree interessate

Ovviamente tutte quelle connesse al trigono di acqua e in particolare al segno Scorpione, nonché alle aree interessate dall’occultazione della Luce, quindi a quelle investite dall’ombra dell’eclisse.

/ 5
Grazie per aver votato!
In ASTROLOGIA

Mundane astrology – RUSSIA 2022 ASCENDANT OF THE SUN’S ENTRY INTO ARIES

GLOBAL ASTROLOGY REPORT
ASCENDANT OF THE SUN’S ENTRY INTO ARIES, VALID FOR RUSSIA

Since the Ascendant is in a bicorporeal sign, the year 2022 for Russia (beginning in March 2022 at the Sun’s entry into Aries, and ending at the next entry of the Sun into Aries in 2023) will have two parts. The first part of the year will be represented by the Sun’s entry into Aries and will tell us about the spring and summer seasons. Then the second part, which will be represented by the Sun’s entry into Libra 2022, will cover the last two seasons, autumn and winter.

 

 

FIRST PART OF THE YEAR 2022 | SPRING AND SUMMER
The Sun at its entry is at the Occasus, and communicates with the Ascendant, the Sun is setting and by analogy the King is setting (since the Sun is the natural significator of the King). The accidental significator of the one who has power (Putin) is Mercury in detriment and falling into abject declivity (6th House), indicating precisely Putin’s detriment (i.e. his difficulties and isolation) and Putin’s fall (a situation of diminished consensus in Russian public opinion) since Mercury is also ruler of the Ascendant and accidental significator of the opinion of his people. The Moon rules the King’s allies, hence Putin’s magic circle, and it is a Moon that runs wild and does not apply to anything in the sign in which it is located, seeming almost to want to confirm the possible unwillingness of Putin’s allies or supporters to follow him totally in his intentions. Mercury meets Jupiter, the accidental significator of those in power in Russia meets Jupiter, ruler of the 7th house (known enemies or rivals). Perhaps agreements are on the way with known enemies during these two seasons, agreements and pacts that will nevertheless yield an utterly destroyed figure of Putin, compared to his previous authority and authoritativeness. According to these celestial images, Putin would appear to have totally lost his charisma and collective consensus: this is due to two astronomical and astrological reasons; the first because Mercury accidental significator of those in power (Mercury) is in detriment and falling; the second because it is in a cadent place, a place of crumbling decline (decrease and diminishment of power and strength). Let us also add to this the King’s natural significator, which is always the Sun, which is setting on the horizon.

The chart of the Sun’s entry into Aries seems to speak to us of a moment of extreme difficulty for Putin that we will come to appreciate in the spring and summer seasons, where the essential and accidental strength of the significator of those in power is in marked decline and in a decisive phase of weakness and reduced capacity for authority and authoritativeness.Russia is experiencing a momentous “historical sunset”, which involves Putin and the very future of Russia. Lord of the Year for the spring and summer season of 2022 is Saturn because, in the succedent place and ruler of the house in which it is located, we note the siege of Venus and the applying conjunction of Mars and Saturn that does not favour the possibility of indicating relaxation but rather points to an extremely difficult and tough period for Russia that we will come to understand better in the two upcoming seasons (spring and summer 2022). Lord of the hour is Saturn on the day of the Sun: depletion of substances related to the Sun and of all that the Sun accidentally and naturally signifies.

It is worth noting that Guido Bonatti reports that particular attention should be paid to the Mars-Saturn conjunction in the case of an entrance of the Sun into Aries, because this will signify difficulties, impediments, a moment of burden or responsibility with respect to inherited things. He adds, quoting Albumasar, that “it will be war if Mars in the house of Saturn moves towards the encounter with Saturn”, especially if the aspect is by body or conjunction. He adds that “if Mars does not separate from Jupiter, the war will be waged by a person unworthy of his reign, or lacking in considerable dignity”.

Add to this the fact that this conjunction takes place in the triplicity of air signs, in the sign of Aquarius, the same sign in which the Jupiter-Saturn median conjunction of December 2020 took place and which marked the change in the triplicity of future conjunctions, highlighting an ongoing change during the twenty-year period (2020–2040) with respect to societies, power, politics, international rules and the balance between nations. The median conjunction took place between Jupiter-Saturn in Aquarius, which in Ptolemaic chorography belongs to the very area of Russia from which the military invasion that is preoccupying the whole of Europe and the entire world began. To Jupiter-Saturn was applied, in 2020, Mars in Aries (in quadrature aspect); Jupiter-Saturn was applied to Uranus in Taurus (in quadrature aspect). Especially for Mars, transiting in Aries activated the fiery triplicity connected precisely to Europe in the Ptolemaic chorography, and by extension, also to Central America.

 

CONCLUSIONS – In the first part of the spring and summer of 2022, for Russia there emerged a precarious condition of power, and of those who hold it. The King’s Part, according to Al-Biruni’s formula, is at the 18th degree of Gemini, in the confines and decan of Mars, communicating with its dispositor Mercury in detriment-fallen and in a cadent house, as cadent is the position of fate, further corroborating this indication referring to Putin’s “loss” of prestige and authority. We shall come to understand how he will lose this prestige in the course of these two seasons, but it may be connected with a considerable loss of internal support, a betrayal by his subordinates, but it is also evident that it may relate to a decrease in prestige and good judgement by foreign powers, where fortune is in the 9th house. As far as the FIXED STARS are concerned, Arcturus is in conjunction with the Ascendant and is preparing to rise (an inexorable and impartial star of the nature of Mars which colours the atmosphere of Martial Law or military activities inside/outside the nation), Betelgeuse is perfectly aligned with the cusp of the tenth house (a muscle of reddish and shining light which activates the unsheathing of Orion’s sword), all of which sends us back to inflamed atmospheres but also a precise consideration regarding Putin’s position: Is a new Tsar of Russia about to emerge, or rather is the end of his reign in sight? You can draw your own conclusions.

TRADUZIONE IN ITALIANO
link

/ 5
Grazie per aver votato!

In ASTROLOGIA

Ingresso Sole in Ariete, in Russia | Вход Солнца в Овен, Россия – Мирская Астрология

Avendo già trattato largamente l’ingresso del Sole in Ariete per l’Italia, provo ad analizzare quello relativo all’ingresso in Russia, domificando la carta astrologica secondo le regole di Bonatti, quindi domificazione Alcabizio. Partiamo con la valorizzazione dell’Ascendente dell’ingresso del Sole in Ariete valido per le sorti della Russia, al fine di congetturare la ripartizione dell’anno.

ASCENDENTE DELL’INGRESSO DEL SOLE IN ARIETE, VALIDO PER LA RUSSIA

L’Ascendente è in segno bicorporeo, e nei confini del segno. Poiché l’Ascendente è in un segno bicorporeo, l’anno 2022 per la Russia (che inizia da Marzo 2022 all’ingresso del Sole in Ariete, e termina al prossimo ingresso nel 2023 del Sole in Ariete) avrà due marce. La prima parte dell’anno che sarà rappresentata da questo ingresso e che ci parlerà della Stagione Primaverile ed Estiva. Poi la seconda parte, che sarà invece rappresentata dall’ingresso del Sole in Bilancia 2022 e che riguarderà le ultime due stagioni, quella autunnale e quella invernale.

PRIMA PARTE DELL’ANNO 2022 | PRIMAVERA ED ESTATE

Il Sole dell’ingresso è all’Occaso, e comunica con l’Ascendente, tramonta il Sole e tramonta per analogia il Re (essendo il Sole significatore naturale del Re), Il significatore accidentale di chi ha potere (Putin) è Mercurio in esilio-caduta nel misero declivio, a indicare l’esilio appunto di Putin (ovvero una sua condizione di difficoltà e di isolamento) e la caduta di Putin (una situazione di minor consenso nell’opinione pubblica della Russia) visto che Mercurio è anche governatore dell’Ascendente e significatore accidentale dell’opinione del suo popolo. La Luna governa gli alleati del Re, quindi del cerchio magico di Putin, ed è una Luna che corre a vuoto e non applicandosi a nulla nel segno in cui è, pare quasi voler confermare la possibile indisponibilità da parte degli alleati o dei supporter di Putin di seguirlo totalmente nelle sue intenzioni. Mercurio incontra Giove, il significatore accidentale di chi detiene il potere in Russia incontra Giove governatore della VII (nemici noti o antagonista di chi amministra il potere). Forse in arrivo accordi con i nemici noti proprio durante queste due stagioni, accordi e patti, che tuttavia destituiranno e daranno una figura totalmente distrutta di Putin, rispetto alla sua autorità e autorevolezza precedenti. Putin da queste immagini pare perdere totalmente il suo carisma e il consenso collettivo: questo per due ragioni astronomiche e astrologiche; la prima perché Mercurio significatore accidentale di chi ha il potere (Mercurio) è in esilio e caduta; la seconda perché è in luogo cadente, luogo di declivio miserabile (discesa e diminuzione del potere e della forza). Aggiungiamoci anche il significatore naturale del Re che è sempre il Sole, in fase di tramonto rispetto all’orizzonte.

La carta dell’ingresso del Sole in Ariete pare parlarci di un momento di estrema difficoltà per Putin che comprenderemo bene nella stagione primaverile ed estiva, dove la forza essenziale ed accidentale del significatore di chi detiene il poter è in deciso declino e in decisa fase di debolezza e di minore capacità di autorità e di autorevolezza. In Russia sta avvenendo un importante “tramonto della storia”, che riguarda Putin e il futuro stesso della Russia. Signore dell’Anno per la stagione primaverile ed estiva è Saturno perché in luogo succedente e governatore della casa in cui si trova, si segnala l’assediamento di Venere e la congiunzione Marte-Saturno applicativa che non favorisce la possibilità di indicare distensione ma anzi verte a indicarci un periodo estremamente difficile e severo per la Russia che comprenderemo meglio nelle due stagioni in arrivo (Primavera ed Estate 2022).

Signore dell’ora è Saturno nel giorno del Sole: depauperazione delle sostanze relative al Sole e di tutto ciò che il Sole significa accidentalmente e naturalmente.

Da segnalare che Bonatti riporta di prestare particolare attenzione alla congiunzione Marte-Saturno nel caso in cui si presenti in un ingresso del Sole in Ariete, perché significherà difficoltà, impedimenti, momento di onere ovvero di responsabilità rispetto alle cose ereditate. Aggiunge, riportando Albumasar, che “sarà guerra se Marte nella casa di Saturno andrà verso l’incontro con Saturno” specialmente se l’aspetto è per corpo ovvero congiunzione. Aggiunge dicendo che “se Marte non si separa da Giove, la guerra sarà mossa da persona indegna, o da persona non degna del suo regno, ovvero privo di una considerevole dignità”.

Ragioniamo sul fatto che nell’ingresso del Sole in Ariete in tutte le carte mondane del mondo, risulterà presente la congiunzione applicativa di Marte a Saturno che avviene nella casa di Saturno, troveremo in base al luogo in cui domificheremo l’ingresso, delle posizioni accidentali diverse, che tuttavia non cambiano l’atmosfera in sé di questa congiunzione che significa guerra, conflitto, o momento di estrema difficoltà, di inimicizia e odio. Aggiungiamoci che tale congiunzione avviene nella triplicità dei segni di aria, nel segno dell’Acquario, lo stesso segno in cui è avvenuta la media congiunzione Giove-Saturno di dicembre 2020 e che ha segnato il cambio della triplicità delle future congiunzioni, evidenziando un cambiamento in corso durante il ventennio (2020-2040) rispetto alle società, al potere, alla politica, alle regole internazionali e agli equilibri tra le nazioni.

Nell’ingresso del Sole in Ariete in tutto il mondo saremo caratterizzati da una congiunzione applicativa di Marte a Saturno, dove Venere si separa da Marte e si applica a Saturno in stato di assediamento. Nella congiunzione Marte-Saturno in acquario, ha più forza Saturno per la sua condizione di essenzialità. Guido Bonatti dice di prestare molta attenzione a questa congiunzione che quando si presenta in un ingresso del Sole in Ariete significherà “oneri, vincoli derivanti da eredità gravate da incombenze, e impedimenti”, che dovranno essere congetturati in base al luogo in cui la congiunzione avviene, al sovrano dell’ora, al sovrano del luogo dell’incontro.

CONCLUSIONI – sulla prima parte dell’anno Primavera ed Estate 2022 per la Russia è emersa una condizione disagiata del potere, e di chi lo detiene. La Parte del Re secondo la formula di Albiruni è al grado 18 dei Gemelli, nei confini e nel decano di Marte, comunicante con il suo dispositore Mercurio in esilio caduta e in casa cadente, come cadente è la posizione della sorte, avvalorando ulteriormente questa indicazione riferita alla “perdita” di prestigio e di autorità per Putin. Come perderà questo prestigio lo comprenderemo in queste due stagioni, ma potrebbe essere connesso a un considerevole venir meno di un appoggio interno, un tradimento dei suoi sottoposti, ma è anche evidente che possa riguardare una diminuzione del prestigio e di un buon giudizio da parte delle potenze estere essendo la sorte in IX casa. Per quanto riguarda le STELLE FISSE, Arcturus è congiunta all’Ascendente e si prepara a sorgere (stella inesorabile e imparziale della natura di Marte che colora le atmosfere di Legge Marziale o attività militari interne / esterne alla nazione), Betelgeuse è perfettamente allineata alla cuspide della decima casa (muscolo di luce rossastra e lucente che attiva lo sguainare della spada di Orione), tutto ciò ci rimanda atmosfere infiammate ma anche una precisa considerazione circa la posizione di Putin: sta per sorgere un nuovo Zar di Russia, o piuttosto si sta compiendo la fine del suo regno? A voi le conclusioni.


ПЕРЕВОД НА РУССКИЙ ЯЗЫК

Асцендент ВХОДА СОЛНЦА В ОВЕН, ДЕЙСТВИТЕЛЬНО ДЛЯ РОССИИ

Асцендент находится в двухтелесном знаке и в границах знака. Поскольку Асцендент находится в двутелесном знаке, 2022 год для России (начиная с марта 2022 года при вхождении Солнца в Овен и заканчивая следующим вхождением Солнца в Овен в 2023 году) будет иметь две передачи. Первая часть года, которая будет представлена ​​этой записью и расскажет нам о весенне-летнем сезоне. Затем вторая часть, которая вместо этого будет представлена ​​входом Солнца в Весы 2022 и будет охватывать последние два сезона, осень и зиму.

ПЕРВАЯ ЧАСТЬ 2022 ГОДА | ВЕСНА И ЛЕТО

Солнце входа находится в Происхождении и сообщается с Асцендентом, Солнце заходит и заходит по аналогии с Королем (будучи Солнцем, естественным сигнификатором Короля), Случайным сигнификатором власть имущих (Путин) является Меркурий в изгнании. - впадение в жалкий упадок, свидетельствующий об изгнании Путина (или состоянии трудности и изоляции) и падении Путина (ситуация меньшего согласия в общественном мнении России), так как Меркурий также является управляющим Асцендентом и случайным сигнификатором мнения своего народа. Луна управляет союзниками Короля, следовательно, магическим кругом Путина, и это Луна, которая работает впустую и не относится ни к чему в том знаке, в котором она находится, она почти как будто хочет подтвердить возможную недоступность со стороны Союзники или сторонники Путина полностью следуют за ним в его намерениях. Меркурий встречается с Юпитером, случайный сигнификатор того, кто обладает властью в России, встречается с Юпитером, правителем VII (известные враги или антагонисты того, кто управляет властью). Возможно, на подходе договоренности с известными за эти два сезона врагами, договоренности и пакты, которые однако уволят и дадут тотально уничтоженную фигуру Путина, по сравнению с его прежней властью и авторитетом. Судя по этим изображениям, Путин полностью теряет свою харизму и коллективный консенсус: по двум астрономическим и астрологическим причинам; первое, потому что Меркурий является случайным сигнификатором того, кто имеет силу (Меркурий), находится в изгнании и падении; второе, потому что оно находится в полуразрушенном месте, месте жалкого упадка (нисхождения и упадка могущества и силы). Давайте также добавим естественный сигнификатор Короля, которым всегда является Солнце на закате по отношению к горизонту.
Карта вхождения Солнца в Овен как бы говорит нам о моменте крайней трудности для Путина, который мы хорошо поймем в весенне-летний сезон, когда сущностная и случайная сила сигнификатора тех, кто держит власть, в решительном упадке и в решающей фазе слабости и меньшей способности к власти и авторитету. В России происходит важный «исторический закат», который касается Путина и самого будущего России. Хозяином года для весеннего и летнего сезона является Сатурн, потому что в месте преемника и управителе дома, в котором он расположен, осада Венеры и приложение соединения Марс-Сатурн, которое не способствует возможности указывать на расслабление, а скорее verte для обозначения чрезвычайно сложного и сурового периода для России, который мы лучше поймем в двух предстоящих сезонах (весна и лето 2022 года).

Хозяин часа — Сатурн в день Солнца: истощение субстанций, связанных с Солнцем, и всего того, что Солнце означает случайно и естественно.

Следует отметить, что Бонатти сообщает, что обращает особое внимание на соединение Марс-Сатурн в том случае, если оно происходит при входе Солнца в Овен, потому что это будет означать трудности, препятствия, момент бремени или ответственности по отношению к унаследованному. вещи. Он добавляет, сообщая Альбумазару, что «будет война, если Марс в доме Сатурна пойдет на встречу с Сатурном», особенно если аспект будет телом или соединением. Он добавляет, говоря, что «если Марс не отделится от Юпитера, войну будет вести недостойный человек, или человек, недостойный своего царства, то есть лишенный значительного достоинства».
Мы рассуждаем о том, что при вхождении Солнца в Овен во всех земных картах мира будет присутствовать аппликативное соединение Марса с Сатурном, происходящее в доме Марса, найдем, исходя из места, где мы будем доминировать вступление, некоторые случайные положения разные, которые, однако, не меняют самой атмосферы этого соединения, которое означает войну, конфликт или момент крайней трудности, вражды и ненависти. Добавим, что это соединение происходит в тригоне знаков воздуха, в знаке Водолея, в том же знаке, в котором имело место среднее соединение Юпитер-Сатурн в декабре 2020 года и которое ознаменовало изменение триплицитета будущих соединений, подчеркнув предстоящее изменение, которое будет выделяться в течение текущих двадцати лет (2020-2040 гг.) в отношении общества, власти, политики, международных правил и баланса между нациями.

При вхождении Солнца в Овен по всему миру мы будем характеризоваться аппликативным соединением Марса с Сатурном, где Венера отделяется в сторону и обращается к Сатурну в состоянии осады. В соединении Марс-Сатурн в Водолее Сатурн имеет больше силы из-за своего существенного состояния. Гвидо Бонатти советует обратить пристальное внимание на это соединение, которое, когда оно происходит при входе Солнца в Овен, будет означать «бремя, ограничения, вытекающие из наследственности, обремененных задачами, и препятствия», о которых следует догадываться на основе места, в котором происходит соединение. , к управителю часа, к управителю места встречи.
ВЫВОДЫ - в первой половине весны и лета 2022 года для России сложилось неблагополучное состояние власти и тех, кто ее удерживает. Часть Короля по формуле Альбируни находится в 18 градусе Близнецов, в границах и в декане Марса, общается со своим диспозитором Меркурием в изгнании падшем и в падающем доме, так как падшее положение судьбы , еще раз подтверждая это указание на «утрату» Путиным престижа и авторитета. Мы поймем, как он потеряет этот престиж за эти два сезона, но это могло быть связано со значительным недостатком внутренней поддержки, предательством подчиненных, но также очевидно, что это может касаться снижения престижа и здравого смысла на часть иностранных держав приходится на долю 9-го дома. Что касается НЕПОДВИЖНЫХ ЗВЕЗД, то Арктур ​​находится в соединении с Асцендентом и готовится к восхождению (неумолимая и беспристрастная звезда марсианской природы, которая окрашивает атмосферу военного положения или военных действий внутри/вне страны), Бетельгейзе идеально выровнена с куспид десятого дома (мышца красноватого и сияющего света, которая активирует вытягивание меча Ориона), все это напоминает нам о воспламененной атмосфере, но также и о точном соображении о позиции Путина: вот-вот восстанет новый Царь России или скорее мы совершаем конец его царствования? Выводы за вами.
 

SECONDA PARTE DELL’ANNO 2022 STAGIONE AUTUNNO INVERNO

Sarà affrontata per la stagione estiva 2022. (Prossimamente).

ВТОРАЯ ЧАСТЬ ГОДА 2022 СЕЗОН ОСЕНЬ ЗИМА

Это будет рассмотрено в летнем сезоне 2022 г. (скоро).

 

/ 5
Grazie per aver votato!
In ASTROLOGIA

Anno 2022: Previsione COLLETTIVA per l’Italia

L’anno 2022 inizia, secondo il nostro calendario, il 1 gennaio 2022. Siamo tuttavia ancora soggetti ai significati accidentali dell’immagine del Sole in Bilancia 2021, quella che sanciva le qualità della stagione autunnale e invernale 2021, affrontate in VenetoAstrologia al link che troverete a fine di questo articolo.

Per ragionare sulle qualità di un anno, nel rispetto del paradigma astrologico, è necessario giudicare le qualità essenziali ed accidentali dell’ingresso del Sole in Ariete, questo ingresso rappresenterà la “ripartenza” del Sole dal grado zero della longitudine zodiacale, così questo momento è considerato come il capodanno astronomico nella così detta Rivoluzione del Mondo che, poiché è domificata ovvero osservata dalla Sfera Locale di Roma, ha diritto e significato sul territorio italiano essendo Roma capitale della nazione Italia. Da questa carta è possibile, nei limiti interpretativi, osservare il clima e l’atmosfera generale della nazione.

Segue l’immagine dell’ingresso del Sole in Ariete 2022 e la sua interpretazione secondo la tradizione araba.

L’Ascendente dell’ingresso del Sole in Ariete è in segno bicorporeo, quello della Vergine. Questo ci dice che l’anno 2022 si muoverà con due diverse marce. La prima è quella relativa alla stagione primaverile ed estiva, dopo di che gli scenari cambieranno nella stagione autunnale e invernale. Bonatti ci indica che quando all’Ascendente sorge un segno bicorporeo, le cose muteranno nella seconda parte dell’anno (autunno e inverno) e ciò che era consolidato o certo per la prima parte dell’anno, non lo sarà per la seconda parte.

Bonatti ci indica che è necessario evidenziare il Signore dell’Anno che chiama anche Signore della Gente Comune. Non è un pianeta che ci dirà le condizioni di un anno, ma piuttosto intende rappresentare le condizioni generali del “popolo” unitamente alle specificità dei Significatori Naturali del Popolo che ricadono sempre sulla Luna e sull’Ascendente.

Signore della Gente Comune è Giove perché è l’unico pianeta che si trova in una casa angolare (la settima casa) e a governarla. Inoltre possiamo candidare Giove perché Mercurio è signore dell’Ascendente e signore della sizigia precedente, e si applica a Giove. Giove non governa solo la settima casa angolare, ma è in aspetto anche all’Ascendente. Giove ha diritto anche sulla quarta casa angolare.

La posizione di Giove come Signore della Gente Comune in Settima Casa, e in fase di accoglienza di Mercurio che si applica ad esso in una condizione di caduta-esilio per essenzialità, denota una prima parte dell’anno centrata sulle questioni contrattuali e sugli accordi tra “amministratori e popolo”. Potremmo stare di fronte ad una carta che intende indicarci che nella stagione primaverile ed estiva potrebbero essere approvate o confermate certe norme di comportamento nella gestione delle relazioni tra noi e gli altri, Mercurio governa infatti anche la Decima Casa luogo del potere esecutivo, intende “donare” o applicare qualcosa a Giove.

La Settima Casa significa i rapporti con le altre potenze da intendersi anche “altri organi istituzionali all’interno di una nazione”, nonché gli alleati, la politica estera. Il fatto che il Signore della Gente Comune si posizioni in VII e governi anche la IV casa potrebbe volerci indicare che siamo prossimi ad una serie di normative o di decisioni politiche che hanno anche il senso di regolare la nostra società con le relazioni estere o straniere, regolarizzare i flussi in entrata (tipo quelli turistici), o regolarizzare i nostri spostamenti dentro il territorio ma anche fuori dai suoi confini. Ritengo tuttavia che siamo prossimi ad una serie di normative sociali portate da Mercurio in esilio caduta ad un Giove che comunque intende accoglierle in un suo domicilio. Ricordo che i segni definiti “popolari” sono non solo la Bilancia e il Cancro ma anche il segno dei Pesci, che a differenza dei primi due è popolare ma non è definito né politico né democratico, piuttosto è un segno associativo e come segno promette questioni legate ai profitti nel commercio e agli scambi commerciali (CCAG XII pagine 160, 11-12). Possono sorgere in Italia nuove “formazioni” politiche o sociali mosse da certi ideali comuni in contrapposizione alla natura del potere costituito o ufficiale, aggregazioni sociali o similari.

La condizione generale del popolo descritta da questa carta non possiamo ritenerla così “giubilante e lieta”. Anche se Giove è Signore della Gente Comune, lo è in “proiezione”, ma in quale condizione ci troviamo? La Luna è significatore naturale del popolo ed è vuota di corso. Ovvero all’ingresso del Sole in Ariete 2022 la Luna è negli ultimi gradi del segno Bilancia, e spesso questa condizione coincide con un momento di vuoto. Il Vuoto di Luna significa, in una carta mondana, una “condizione di disorientamento e di confusione”  ovvero un procedere senza un orizzonte chiaro, senza concreta e reale lungimiranza.

Così la copresenza della condizione lunare e della qualità del Signore della Gente Comune, Giove, decisamente diversi nella loro qualità accidentale, ci indica chiaramente la condizione generale di affaticamento, economico, fiscale, un disorientamento sulla propria condizione personale e un certo malcontento (Luna void in II casa e governatrice del luogo undici); ma la presenza di Giove in domicilio in settima casa, e che riceve Mercurio in congiunzione, favorisce la possibilità di necessari interventi legislativi, per la riorganizzazione della società nei suoi movimenti su territorio (IV casa governata da Giove) ma anche in riferimento allo scambio economico-commerciale (la settima casa è relazione anche tra l’io-individuale e l’altro da intravedersi come cliente o possibile cliente). Un leggero vantaggio proviene dal fatto che il capo fazione è il Sole, quindi anche se la Luna è vuota di corso, il suo significato è meno “efficace” pur rimanendo una condizione di fragilità.

L’ASPETTO MERCURIO GIOVE

L’aspetto di congiunzione applicativa di Mercurio a Giove è il più importante poiché è coinvolto il Signore dell’Anno. Valente descrive questa congiunzione come la relazione tra amministratori della cosa pubblica e la condizione di chi vuole fare affari, in un certo senso la politica economica e lavorativa che si relaziona alle richieste sindacali. Doroteo interpreta questo aspetto come favorevole alla promulgazione delle leggi e all’abilità di convincere gli altri a fare qualcosa. Il Liber Hermetis vede in questa unione la possibilità di grandi vantaggi per i soggetti coinvolti dalla sua influenza, ma aggiunge che quando questa congiunzione è all’occaso (come in questo caso, ovvero sta tramontando) porta insofferenza e difficoltà “ai figli” che in un’ottica mondana potremmo ridefinirla come “porta insofferenza e difficoltà ai più giovani, al mondo giovanile, a chi eredita certe condizioni”. La congiunzione è sì favorevole, ma non possiamo non considerare che procede verso il tramonto e questo “diminuisce” i suoi favori perché è prossima a tramontare.

LE ALTRE CONDIZIONI DELLA CARTA DI INGRESSO

La condizione della carta di ingresso del Sole in Ariete riflette tuttavia alcune perniciosità, molto evidenti. Intanto, il Significatore del Re, che significa nel nostro territorio colui che detiene il potere esecutivo, è rappresentato da Mercurio in esilio caduta, si applica a Giove, e rimanda a quanto già indicato, ovvero il potere che entra con una forte ingerenza nelle dinamiche sociali, operando anche scelte legislative finalizzate a modificare sensibilmente le procedure con cui la società lavora e opera per il bene comune. La Parte del Re è disposta da Venere che si separa da Marte e si applica a Saturno, dunque assediata, la Parte è in sestile al Sole altro significatore, naturale, del Potere esecutivo. Le azioni del potere esecutivo sembrano protese come detto a divulgare e realizzare certe normative e certe novità in ambito sociale e professionale, ma la condizione generale di questo potere pare affaticata o comunque rappresentata da certe incongruenze o differenze all’interno stesso del potere esecutivo.  Inoltre il profilo del potere esecutivo continua ad essere molto rigoroso e proteso alla promulgazione di norme restrittive. Il dispositore della parte del Re, che si posiziona in VI casa, pare indicarci che le restrizioni sono proprio causate o motivate dai significati della VI casa, luogo delle epidemie e della gestione delle malattie in ambito collettivo, oltre che luogo del cattivo genio, del misero declivio, di coloro che si sentono “sottoposti” da qualcuno che impone e opera con ingerenza.

CONDIZIONE SANITARIA

La VI casa è luogo della malattia. Significatore accidentale di questo argomento è Saturno, in VI casa governatore della VI. Inoltre Saturno è in opposizione alla Parte di Malattia che va a posizionarsi nella dodicesima casa, nella casa o segno del Sole. Saturno è un antiluminare. Osservo ancora indicazioni che purtroppo non depongono a favore di una reale risoluzione del problema sanitario, ovvero tale argomento risulterà ancora centrale e prioritario e può anche avere risvolti inaspettati di gravità o di acutizzazione. In primavera e in estate possono esserci situazioni centrate ancora sulla condizione della salute pubblica, avremo questioni da affrontare per quanto riguarda la sanità del collettivo. E poiché in VI casa troviamo Venere dispositore della Parte del Re, nulla vieta di ipotizzare che potrebbero essere prese “scelte politiche” di obbligo vaccinale perché Venere procede verso Saturno che è l’autorità, a differenza di Giove che è colui che promulga le leggi, Saturno intende farle rispettare imponendole. Rimane nel quadro di analisi generale la condizione di vuoto di Luna che anche per le questioni di sanità pubblica è da tenere in considerazione, questa Luna ci conferma una vulnerabilità della salute collettiva, a cui dobbiamo prestare attenzione per non incorrere in errori di valutazione in una fase in cui è importante contenere la diffusione del virus e la sua propagazione. Tuttavia la congiunzione Marte Saturno è veramente un aspetto temibile e risulta orientata nella VI casa.

ASSEDIAMENTO DI VENERE

E CONGIUNZIONE MARTE-SATURNO

Nell’ingresso del Sole in Ariete appare perniciosa la disposizione di Venere che è assediata dai malefici, si separa da Marte e si applica a Saturno. Inoltre Marte si applica a Saturno. Il mondo delle donne appare ancora infragilito da questa disposizione, le donne subiscono le peggiori condizioni e afflizioni, oppure l’arte e tutto ciò che è bellezza può in qualche modo subire una fase di difficoltà e di debolezza. Non possiamo non notare in questa carta la congiunzione Marte-Saturno che è uno degli aspetti più difficili e severi tra i due malefici, congiunzione in fase di perfezionamento, Marte si applica a Saturno e Venere porta qualcosa di Marte a Saturno, prima del loro incontro.

L’Anonimo ci dice che la congiunzione Marte-Saturno è dannosa al corpo specialmente quando uno dei due riceve “l’applicazione della Luna” (e in questo caso non abbiamo aspetti applicativi della Luna a Marte o a Saturno), oppure – dice l’Anonimo – quando uno dei due è signore del Sesto Luogo. È il nostro caso! Saturno governa la VI, inoltre sia Marte sia Saturno sono in VI casa. L’Anonimo dice che la congiunzione Marte Saturno causa l’atrabile, e accompagna febbri con brividi. In nostro soccorso ci viene Valente che ricalca le atmosfere descritte dall’Anonimo ma è convinto che se in questa congiunzione “partecipa Venere” può attutire certe perniciosità, pur rimanendo un aspetto molto lesivo e difficile. Le osservazioni di Valente sulla congiunzione Marte-Saturno e la relazione ad essa di Venere, può farci pensare anche ad un altra questione: Venere è significatore naturale dei rimedi medicamentosi, presiede infatti le droghe erboristiche e i rimedi atti a curare, può essere un significatore naturale di un “farmaco”. Separandosi da Marte e applicandosi a Saturno può indicarci nel sesto campo dell’immagine celeste un rimedio medicamentoso in arrivo ma anche una imposizione medicamentosa, un cambiamento circa l’obbligo vaccinale o qualcosa del genere, che comprenderemo strada facendo.

Ovviamente Marte-Saturno sono ciclicamente congiunti. Ma tale congiunzione diventa “importante e rilevante” quando si presenta all’interno di una carta di sizigia, o all’interno di una carta stagionale. Come in questo caso. Non posso quindi escludere certe perniciosità in ambito sanitario, e Venere è comunque nella casa di Saturno e non ha grande dignità nel segno che occupa. Al contrario Venere è anche uno dei significatori naturali del “benessere fisico” inteso come “il godersi la vita”, Venere presiede i nostri desideri che sono in un certo senso assediati dai malefici.

Non dimentichiamo poi l’indice ciclico planetario, una tecnica contemporanea molto attendibile, che ci indica come il 2020 sia l’anno della fase discendente che è acutizzata nel 2022 “il fondo massimo”. Dal 2023 in poi questa “curva discendente” comincia a risalire e gradualmente ritornerà a valori pre-covid e può indicarci proprio l’avvio di una ripresa più efficiente.

Tuttavia, ritornando alla congiunzione Marte-Saturno è necessario anche ricordare che Saturno sta transitando ancora nel suo domicilio. Ormai sono diversi anni che Saturno transita nel capricorno e poi nell’acquario ovvero in due segni in cui la sua forza essenziale è amplificata. A tal proposito, su Saturno in Acquario, Bonatti indica che: se nell’ingresso del Sole in Ariete Saturno è in VI casa, significa la cattiva disponibilità e volontà delle persone nei confronti dei loro “padroni” o dei loro superiori, nonché molte infermità e pericoli per gli animali di piccola taglia. Poi su Saturno in Acquario dice: se Saturno è in Acquario, e la sua latitudine fosse nord, significa una moltitudine di piogge, e la severità del freddo e del gelo. E se la sua latitudine fosse sud, significa scarsità di acque. Se orientale significa scarsità di acquisizione di eredità, e scarsità delle sostanze. E se fosse occidentale, significa una moltitudine di fuochi ardenti (apparizione di comete o meteore o bolidi nel cielo). E se fosse retrogrado, significa cose gravose. E se fosse diretto, significa la morte degli animali che gli uomini usano per la propria utilità. Saturno è in questo grafico orientale al Sole, con latitudine sud, in moto diretto.

CONCLUSIONI FINALI

La prima parte dell’anno (primavera-estate) potrebbe indicarci una serie di interventi economici mirati, che andranno a cambiare drasticamente il nostro rapporto con il mondo del lavoro e con le nostre abitudini sociali; un certo rigore nella politica sanitaria anche con normative di obbligo sociale; permangono ancora situazioni di fragilità in ambito sanitario; inoltre il Governatore della X casa è Mercurio in segno bicorporeo, che congiungendosi a Giove potrebbe indicarci anche un “cambio importante” nella compagine di governo, tipo cambio di ministri, oppure cambiamenti importanti nei partiti di sostegno al Governo, cambi di poltrone, nomine diverse. Il sentimento generale è ancora affaticato per via della Luna nei confini del segno e in void, c’è un senso di smarrimento che può tradursi anche in una politica sociale ed esecutiva “poco capita e poco compresa” dall’opinione pubblica, per contraddizioni e per situazioni di ambiguità. Inoltre l’orientamento di Marte che si applica a Saturno, e Venere che si separa da Marte per poi applicarsi a Saturno in VI casa, risalta un senso di difficoltà e di sacrificio, come descrive l’Anonimo è un aspetto che può indicarci l’incapacità di comprendere le decisioni che vengono dall’alto e quindi un sentimento di riottosità dotata di passione-desiderosa di una libertà perniciosa, verso certe decisioni politiche, oltre ad essere un aspetto che ancora una volta rende vulnerabile la salute pubblica e la sua gestione.

I GIUDIZI DEI CONFINI

Confine Ascendente: condizioni del popolo. GRADO 9 DELLA VERGINE – gradi di sollecitudine, poco fortunati nel matrimonio o nella questioni relative alle passioni umane, ma fortunati per tutto ciò che è relativo alla mente, alla conoscenza, alle idee, all’operosità popolare.

Confine Medio Cielo: condizione del potere. GRADO 5 DEI GEMELLI – gradi industriosi, che celebrano qualcosa, esordio per qualcuno o qualcosa, di semplificazione delle imprese, gradi di abilità, di esperienza, competenza, e conoscenza.

Confine Luna: condizione generale della stagione primaverile ed estiva. GRADO 29 DELLA BILANCIA – forza, determinazione, vigore, attività militare, promozione gloriosa, atto di comando o di autorità, verifica, padronanza, tendenza al comandare o ad  imporre, orientare.

I confini orientano all’idea di una prima parte dell’anno “operosa” (ricca di numerose novità legislative, e sociali), ma in atmosfere e in scenari (vedi il confine della Luna) di difficoltà e di decisioni impositive e di comando, atte a orientare. I confini evidenziano anche il rigore della scoperta scientifica e la diffusione di scoperte scientifiche utili alla società.

 

GIUDIZI SUL PERIODO IN ESAME TRATTI DAI SIGNORI DELLA TRIPLICITA’ DELL’ASCENDENTE DELLA RIVOLUZIONE DEL MONDO

Primo signore della triplicità dell’Ascendente è VENERE che nella sua condizione accidentale rappresenterà i primi 62 giorni (dal 20 marzo al 20 maggio circa): in questa prima parte la condizione di assediamento di Venere ci indica una fase difficile, perniciosa e limitata, Venere è nella casa di Saturno e può indicarci anche una fase importante sulla divulgazione di una certa politica decisionale relativamente alle dinamiche sociali e alla nostra libertà. È una parte dell’anno perniciosa e difficile.

Secondo signore della triplicità dell’Ascendente è LUNA che rappresenterà nella sua condizione accidentale i secondi 62 giorni (dal 20 maggio al 21 luglio). Essendo la Luna in void, questa seconda parte dell’anno può indicarci una fase di disordine o disorientamento, il che può anche indicare una certa libertà e leggerezza nel muoversi, senza calcolare con intelligenza e lungimiranza i rischi futuri. C’è un momento di vulnerabilità e di assenza, ci sono poi situazioni economiche da dover gestire e scelte controproducenti in arrivo.

Terzo Signore è MARTE che rappresenterà nella sua accidentalità i terzi 63 giorni (dal 21 luglio al 23 settembre giorno in cui sarà necessario realizzare l’ingresso del Sole in Bilancia e studiare la carta per indicare le qualità della seconda parte dell’anno, relativa alla stagione autunnale e invernale 2022). L’ultima parte di questa “prima parte del 2022” ci indica che l’azione di Marte sarà più forte, quindi determinazione, attività, reattività, ma anche infiammazione e tendenza agli animi infiammati, ed essendo Marte in segno umano rischio o pericolo “fisico” per personaggi pubblici o importanti, oppure una certa indolenza umana nel perseguire i propri bisogni senza calcolo dei rischi.

 

ASSE NODALE SECONDO BONATTI

Nella Carta di ingresso del Sole in Ariete l’asso nodale si colloca nei segni Toro (Nord) e Scorpione (Sud). Riporto quanto indica Bonatti sulla disposizione dei nodi, per segno zodiacale, nella rivoluzione del mondo:

Nodo Nord in Toro: uccisione di uomini importanti nelle aree settentrionali, o una moltitudine di differenze fra ricchi, magnati e i contadini nei luoghi occidentali.

Nodo Sud in Scorpione: febbri negli uomini, infermità nel petto, moltitudine di infiammazioni alla gola, saranno avvantaggiati i ricchi, i nobili, che avranno vantaggi dalle guerre. 

L’interpretazione di queste definizioni vede una conferma rispetto a quanto è stato detto su questo ingresso. I potenti, i ricchi, o chi è benestante non soffrirà affatto la difficoltà sociale che si presenta anche nel 2022 prima parte, a risentirne sono le classi sociali più disagiate. L’asse nodale indica anche rischio o pericolo per personaggi pubblici come già indicato precedentemente, il nodo sud depone a sfavore per le condizioni sanitarie nazionali. Inoltre la condizione della Luna e di Venere mette purtroppo in risalto una certa “fragilità” nel tema delle donne e del femminile, da monitorare durante le due stagioni con particolare attenzione.

Nella stagione estiva sarà presentata la seconda parte dell’anno, che sarà decretata dall’ingresso del Sole in Bilancia, così come indicato dalla tradizione araba delle Rivoluzioni del Mondo.

 

LA CONDIZIONE DELLE CLASSI SOCIALI
PRIMA PARTE DEL 2022 STAGIONE PRIMAVERILE – ESTIVA

I Lunari (Luna Void) [il mondo dei fanciulli, la natalità, regine, contesse, nobili di sesso femminile, la gente comune, tutti coloro che non rientrano nelle altre classi, pellegrini, navigatori, pescatori, industria ittica, birrai, baristi, vinai, imprese di pulizia, chi opera nell’assistenza al prossimo in ogni sua forma] sono sottoposti a disorientamento, affaticamento, hanno dubbi sul futuro, non hanno orizzonti definiti e chiari, sono infragiliti e in tale condizione poco capaci di produrre e di realizzare.

I Solari (Sole in VII che si congiunge alla parte di Fortuna ed è in aspetto alla Parte del Re) [il premier, o il personaggio con funzione pubblica, famoso, celebre, oppure il presidente di una istituzione o il capo di un partito, principi o in genere nobili di alto rango, personaggi dotati di una certa notorietà sociale] sono rinforzati, stimolati a contrattare e a contrapporsi ai propri rivali, spinti a osare e possono concretizzare.

I Mercuriali (Mercurio in esilio caduta che si applica a Giove per congiunzione) [tutti i letterati, gli intellettuali, coloro che appartengono al mondo della cultura, filosofi, matematici, il mondo degli astrologi, mercanti, segretari, scrivani, oratori, avvocati, insegnanti non universitari, librai, impiegati, procuratori, cambiavalute, ambasciatori, progettisti, contabili, notai, ladri intesi come truffatori, corrieri, spedizionieri, messaggeri gli adolescenti di qualsiasi sesso] sono sottoposti a cambiamenti di governo, potere, o di organizzazione, sono interessati a dare vita a nuove organizzazioni o a nuove idee, sono tuttavia instabili nel loro procedere e subiscono improvvisi mutamenti e imprevisti subitanei.

I Venusiani (Venere assediata dai malefici) [musicisti, artisti in genere, dal pittore, al danzatore, al cantante, giocatori, setaioli, negozianti di moda o accessori estetici, quindi industria della moda e del mondo cosmetico e della bellezza e dell’arte, il mondo delle donne, profumieri, addetti al mondo estetico e della bellezza in genere, e del gusto] sono sottoposti a fragilità, difficoltà, a violenza, a sopruso, a ingiustizia, a limitazioni, hanno condizioni sfavorevoli e disagiate.

I Marziali (Marte in segno umano, nella casa della sua gioia, in applicazione a Saturno) [tiranni, oppressori, despoti, dittatori, usurpatori, malfattori, persone che intendono delinquere, soldati, capitani, militari in genere, farmacisti, chirurghi, artiglieri, macellai e quindi industria della macellazione, ma anche industria connessa ai metalli, forse di polizia, carnefici, ladri, fornai, orologiai, barbieri, tintori, cuochi, guardiani di zoo o di animali in genere, concitatori di pelli, cacciatori, chi usa delle armi, chi usa coltelli, chi usa accessori taglienti, il mondo degli uomini] sono riottosi, violenti, incessanti nel loro agire, intendono arrivare ai loro scopi anche con atti duri e imponenti, amano procedere con determinazione e non sono spaventati da nessun rigore e cercano lo scontro per prevalere, non intendono far procedere gli altri o i ceti diversi dai loro.

I Gioviali (Giove in domicilio) [giudici, senatori, consiglieri, ecclesiastici, vescovi, preti, ministri di culto, cardinali, cancellieri, dottori della legge, giovani accademici, studenti universitari, avvocati, fabbricanti di stoffe e negozianti di tessuti, quindi industria della moda, del lusso, nobili, persone benestanti, docenti, professori, ricercatori in ambito umanistico] sono avvantaggi, premiati, prevarranno sui loro nemici, sono capaci e riescono nelle loro imprese, sono onorati e glorificati da tutti, ricevono riconoscimenti e premi, sono in grado di raggiungere traguardi importanti, di vincere le loro battaglie.

I Saturnini (Saturno nel suo domicilio, che riceve Marte, è in VI casa) [contadini, mendicanti, braccianti, vecchi, padri, nonni, monaci, gesuiti, seguaci di sette, concitatori, operai in genere, idraulici, fabbricatori di mattoni quindi addetti all’edilizia, sacrestani, stallieri, minatori, carrettieri, giardinieri, pastori, addetti all’industria agricola] si sentono privati di qualcosa o sottoposti da qualcuno, intendono ribellarsi a tale condizione e far emergere la loro importanza e la loro necessità nei confronti della società, sono sfidati ma non cedono alle sfide esterne, che invece li spingono a reagire manifestando il loro potere e la loro forza essenziale.

 

*LA STAGIONE AUTUNNALE E INVERNALE 2021
ovvero dal 22 settembre 2021 al 19 marzo 2022
LINK

– Articolo a cura di Francesco Faraoni
pagina facebook personale LINK

/ 5
Grazie per aver votato!

In ASTROLOGIA

Nodi Lunari nell’Astrologia Mondana, secondo Bonatti. E i Nodi del 2022!

[articolo a cura di Francesco Faraoni] Guido Bonatti, citando Albumasar, ci indica che la posizione dei nodi lunari nei segni zodiacali, all’interno della Carta della Rivoluzione del Mondo, nonché la presenza di una cometa in un determinato segno, nella Rivoluzione del Mondo, può indicarci dei significati, che vi ripropongo sommariamente come indicati nel suo Liber Astronomiae, nei capitoli relativi all’Astrologia Mondiale.

RIVOLUZIONE DEL MONDO – per rivoluzione del mondo si intende quella carta astrologica che vuole rappresentare un determinato periodo astronomico e stagionale, dotata di valore mondano ovvero relativo alle previsioni collettive. Bonatti utilizza la tecnica araba, quella che prevede per lo studio di una annualità l’ingresso del Sole in Ariete, non usa alcuna sizigia precedente ma si concentra sullo studio di questo ingresso che darà le indicazioni sul futuro-collettivo in base al luogo di domificazione. Per esempio, oggi in Italia possiamo usare l’ingresso del Sole in Ariete che ci indicherà l’andamento dell’anno, ingresso domificato per Roma perché capitale dell’Italia. In base alla natura dell’Ascendente tale ingresso sarà valido per tutto l’anno (ovvero stagione primaverile, estiva, autunnale e invernale nel caso in cui l’Ascendente è in un segno fisso Toro Scorpione Leone Acquario); oppure per solo due stagioni (ovvero stagione primaverile ed estiva se l’ascendente è in segno bicorporeo Gemelli Sagittario Vergine Pesci, poi andrà redatta la carta dell’ingresso autunnale Sole in Bilancia che indicherà la seconda parte dell’anno ovvero stagione autunnale e invernale); oppure solo una stagione (ovvero valida solo per la primavera se l’ascendente è in un segno equinoziale o solstiziale ovvero Ariete Bilancia Cancro Capricorno, poi andrà redatta la carta dell’ingresso del Sole in Cancro che indicherà le questioni della stagione estiva, poi quella del Sole in Bilancia che indicherà le questioni della stagione autunnale, poi quella del Sole in Capricorno che indicherà le questioni della stagione invernale dell’anno in esame). Si stabilisce poi un “dominus” della carta, una specie di Almuten Figuris che viene tuttavia calcolato in modo diverso da come si calcola il Signore della Genitura, questo Almuten Figuris prende il nome di Signore dell’Anno o Signore della Gente Comune che indicherà le condizioni del popolo, della società, poi si calcolano i Significatori accidentali delle cose collettive, come il Significatore del Popolo Luna + Governatore Ascendente, il Significatore del potere esecutivo o del governo o del Re, Sole + Governatore della Decima Casa, e tanti altri significatori accidentali come per esempio quello della Salute del Collettivo quindi Governatore della VI casa unitamente osservato alla Luna (la condizione del popolo) e all’Ascendente (il fisico, il corpo, il temperamento del collettivo), e via dicendo.

SIGNIFICATI DEI NODI – Bonatti riporta i significati dei nodi lunari della rivoluzione del mondo, indicando anche il significato delle comete nei segni, comete che eventualmente possono risultare visibili nel calcolo delle rivoluzioni del mondo.

Nodo Nord in Ariete: l’elevazione degli uomini di alto ceto sociale, i re, i nobili diventano forti, l’abbattimento dei poveri, degli ignobili o di quelli di basso rango. Nodo Sud in Ariete: la cattiva condizione del re, dei nobili, che sono offesi dai contadini o dalla gente comune. Cometa in Ariete: significa il male, il danno, ai ricchi, ai magnati, ai nobili, molti problemi agli interessi dei contadini, pastori o della gente comune.

Nodo Nord in Toro: uccisione di uomini importanti nelle aree settentrionali, o una moltitudine di differenze fra ricchi, magnati e i contadini nei luoghi occidentali. Nodo Sud in Toro: scarsa pietà e simpatia nei cuori degli uomini, poca ricchezza, molta fatica. Cometa in Toro: cattiva condizione degli uomini e la scarsità dei loro beni, le azioni di offesa dei ribelli.

Nodo Nord in Gemelli: infermità e le catastrofi ai magnati, questo accadrà a causa dei venti e dei terremoti, le guerre e i parassiti negli alberi. Nodo Sud in Gemelli: la gente comune esaltata e ostinata contro il re, si leveranno contro i soldati ei nobili o i loro rappresentati. Cometa in Gemelli: fornicazioni, malattie veneree o coltivazioni impure, i religiosi e quelli che servono Dio saranno abbattuti e disprezzati.

Nodo Nord in Cancro: le buone azioni nelle opere del re verso la gente comune, la generosità di queste opere. Nodo Sud in Cancro: una moltitudine di pestilenze e mortalità, morti improvvise, fornicazione, abuso della coltivazione impura, scarsità di giustizia, distruzione delle case, cambiamento nei censimenti, cattiva condizione di tutte le cose significate da Mercurio. Cometa in Cancro: moltitudine di locuste che distruggono i raccolti, parassiti nel grano, negli alberi, una scarsità di prodotti, parassiti nei frutti.

Nodo Nord in Leone: appariranno dei fuochi nell’aria, molte saranno le ferite, molto il male, tante le uccisioni. Nodo Sud in Leone: moltitudine di oscurità nell’aria, terremoti, aumento delle acqua, distruzione degli alberi e dei raccolti. Cometa in Leone: infestazione di bestie feroci, impedimento degli uomini a causa delle bestie, parassiti nel grano, la distruzione nelle case e la distruzione delle sostanze.

Nodo Nord in Vergine: la distruzione dei raccolti e delle conserve, scarsità di tutte le cose, parassiti sugli alberi. Nodo Sud in Vergine: l’odio cadrà sui ricchi e sui magnati, ci saranno lotte, dissensi, battaglie tra loro, e le chiese e i grandi templi delle religioni subiranno danni, controversie tra gli uomini, dibattiti e dissensi nella fede. Cometa in Vergine: alcune cose saranno portate via dalle famiglie dei re o dalle famiglie dei magnati, questo causa cambiamenti nelle famiglie importanti, cambiamenti nelle religioni e nel rito, prigionieri e deportati, esiliati, sottrazione di beni.

Nodo Nord in Bilancia: i re, i nobili, i magnati, useranno i propri uomini contro i contadini, contrariamente alla giustizia, si sforzeranno nello strappare a loro cose che non dovrebbero togliere. Nodo Sud in Bilancia: mortalità e danno ai quadrupedi, siccità, o gelo intenso, che distruggono i raccolti nei campi, la distruzione delle erbe, dei semi, degli alberi, cosi che sarà raccolto poco prodotto. Cometa in Bilancia: ladri, saccheggiatori, i pensieri degli uomini avranno timore di cadere nella povertà, danni per il freddo o per il caldo.

Nodo Nord in Scorpione: bene e gioia per gli uomini di ceto medio, male e dolore per i grandi uomini, significa guerre, battaglie, ferite, aumento della fornicazione e dell’inganno, questi finiranno nelle mani del re e proveranno dolore. Nodo Sud in Scorpione: febbri negli uomini, infermità nel petto, moltitudine di infiammazioni alla gola, saranno avvantaggiati i ricchi, i nobili, che avranno vantaggi dalle guerre. Cometa in Scorpione: una moltitudine di guerre, battaglie e di ribellioni contro il re.

Nodo Nord in Sagittario: l’afflizione dei contadini da parte del re che li opprimerà con ingiurie e tormenti, i quadrupedi dei pastori saranno impediti, impediti saranno gli strumenti di guerra (le strategie o le armi) che crolleranno (falliranno), significa anche la pesantezza dell’aria, oscurità con corruzione, e il caldo sarà opprimenti nelle sue stagioni. Nodo Sud in Sagittario: i nobili e i grandi uomini saranno sconfortati e cadranno in cattive condizioni, le persone di basso ceto saranno esaltati, e i saggi, gli scribi, i dottori della legge, i consoli, i consiglieri saranno rattristati o saranno impediti e rattristati. Cometa in Sagittario: depressione delle suddette classi elencate, e la loro tribolazione, il loro annientamento con perdita di sostanza.

Nodo Nord in Capricorno: letizia e gioia nei ricchi, nei grandi uomini, nei nobili e la loro esaltazione, la caduta della gente di basso rango. Nodo Sud in Capricorno: terremoti dannosi in certe parti della terra, specialmente nelle aree meridionali. Cometa in Capricorno: fornicazione negli uomini.

Nodo Nord in Acquario: danno nei religiosi, nella fede, la morte di alcuni di loro, morte e danno ai giudici e ai dottori della legge. Nodo Sud in Acquario: l’indagine del re contro i signori delle eredità, le ingiurie, le afflizioni, il loro imprigionamento e le loro condanne. Cometa in Acquario: una moltitudine di battaglie, di uccisioni, di torture.

Nodo Nord in Pesci: ogni uomo nel proprio rango eccellerà, l’aumento delle sostanze. Nodo Sud in Pesci: comparsa di novità, moltitudine di vantaggi nei ricchi e il loro cambiamento nelle abitazioni, riorganizzazione di certe classi sociali. Cometa in Pesci: grande guerra, si uccideranno l’un l’altro, ci saranno inimicizie e violenze feroci.

I NODI LUNARI DEL 2022

L’ingresso del Sole in Ariete valido per l’Italia vede il segno della Vergine come segno sorgente all’Ascendente, tale ingresso è quindi valido per la stagione primaverile ed estiva 2022. I nodi lunari di tale ingresso sono nell’asse Toro Nodo Nord e Scorpione Nodo Sud.

Guido Bonatti indica per questi nodi:

Nodo Nord in Toro: uccisione di uomini importanti nelle aree settentrionali, o una moltitudine di differenze fra ricchi, magnati e i contadini nei luoghi occidentali.

Nodo Sud in Scorpione: febbri negli uomini, infermità nel petto, moltitudine di infiammazioni alla gola, saranno avvantaggiati i ricchi, i nobili, che avranno vantaggi dalle guerre.

Il nodo nord è governato da VENERE in Acquario: è assediata dai malefici in VI casa, Venere si separa da Marte e si applica a Saturno. Il nodo sud è governato da MARTE in Acquario: è in VI casa e si applica a Saturno.

La SECONDA PARTE DELL’ANNO 2022 è retta dall’ingresso del Sole in Bilancia che indicherà le situazioni del collettivo per la stagione autunnale e invernale 2022.

 

Si presenta lo stesso asse nodale Nord Toro – Sud Scorpione. Questa volta Venere governatore del nodo nord è in Vergine sotto i raggi del sole, e procede verso la combustione, si sta separando da Marte, è in seconda casa. Il Nodo Sud è governato da Marte, in casa undici, in aspetto a Venere, e in aspetto applicativo di trigono a Saturno.

INTERPRETAZIONE
I nodi mettono in rilievo questioni di salute nella prima parte dell’anno (stagione primaverile ed estiva) ma anche condizioni di difficoltà generale e di affaticamento. Nella seconda parte dell’anno è maggiormente valorizzata la perniciosità nelle questioni economiche collettive, valide per l’Italia, e un senso di privazione o depauperazione, o di minore potere d’acquisto. La Luna che governa il Nodo Nord in Toro per esaltazione, in entrambi gli ingressi (Sole in Ariete e Sole in Bilancia), corre a vuoto. La corsa a vuoto si realizza frequentemente quando la Luna è verso gli ultimi gradi di un segno, ed è considerabile tale quando nel passaggio dal Segno transitante a quello successivo non forma aspetti applicativi. Questo denota un senso di smarrimento e di debolezza del collettivo.

/ 5
Grazie per aver votato!

In ASTROLOGIA

La Forza dei Malefici e dei Benefici: comparazione tra 2020 e 2022

L’anno 2022 è in arrivo. Ancora striscia nei nostri pensieri e ricordi la difficile annualità del 2020. Questo mi porta a presentarvi una tecnica di valutazione della forza dei pianeti in un anno specifico, attraverso una serie di computi che hanno lo scopo di valutare la preminenza (superiorità indiscussa) dei malefici vs benefici. Necessaria per la trattazione di questo argomento una doverosa premessa. MALEFICO E BENEFICO sono due termini che distinguono la qualità e la natura di astri precisi, in particolare nei malefici rientrano Saturno e Marte a causa della loro natura eccessiva e infiammante/debilitante, nei benefici rientrano Giove e Venere a causa della loro natura mite e sfiammante/possibilista.

Il computo che personalmente seguo in questo tipo di determinazione ha ovviamente dei limiti. Intanto si valuta la forza dei malefici e dei benefici in momenti astronomici precisi, personalmente preferisco valutare la loro forza negli ingressi stagionali del Sole, quindi la valutazione viene fatta sull’ingresso del Sole in Ariete (equinozio di primavera), del Sole in Cancro (solstizio d’estate), del Sole in Bilancia (equinozio di autunno) e del Sole in Capricorno (solstizio d’inverno). In questi quattro ingressi stagionali si osserva la posizione dei benefici e dei malefici: in base alla loro condizione di essenzialità e di accidentalità vengono conferiti ad ogni astro un certo punteggio, ciò rievoca note tecniche che prevedono il calcolo della forza degli astri per la determinazione – per esempio – del signore della genitura oppure per la determinazione degli almuten delle case celesti.

IL COMPUTO – personalmente tengo in considerazione per questo tipo di computo alcune condizioni di essenzialità e di accidentalità. Considero le dignità essenziali di Domicilio (+5) Esaltazione (+4) Triplicità (+3 e considero i tre signori della triplicità) il Confine (+2 considero quelli egizi) e il Decano (+1). Conferisco poi una serie di punteggi negativi ad alcune condizioni di debilità, ovvero all’Esilio (-5) alla Caduta (-4) alla condizione di Peregrino (-3) al moto Retrogrado / Stazionario (-2) e conferisco un punteggio negativo anche all’eventuale presenza dei malefici e/o benefici nella via combusta (-1, come area di via combusta considero dal grado 19 della Bilancia al grado 3 dello Scorpione). Per concludere conferisco un punteggio in base alle posizioni dei malefici e dei benefici nelle 12 case celesti, considerando la regola dei 5° dalla cuspide per la valutazione della loro posizione, il punteggio per ogni casa celeste l’ho tratto dalle indicazioni di Albiruni.

Ad ogni ingresso stagionale si valuta quindi la forza accidentale ed essenziale, che restituisce un valore finale. Tale valore ci indicherà la forza preminente e quindi può orientarci verso la comprensione della natura di una stagione o di una annualità, ovvero se la natura del periodo analizzato vede la preminenza dei malefici, o quella dei benefici. In questo computo ci sono delle vulnerabilità da considerare: la forza degli astri è determinata anche dagli aspetti che formano con i luminari, e quindi anche al loro ciclo di visibilità e/o invisibilità, e a tante altre condizioni che per questo tipo di computo non vengono però considerate.

 

ANNO 2020 vs ANNO 2022
In particolare mi soffermo sull’annualità del 2020 che è stata molto impegnativa per tutti noi. A fine articolo riporterò però le indicazioni anche della forza dei malefici vs benefici di altre annualità passate. Nel 2020 è stato molto significativo questo computo perché ha determinato una totale assenza operativa dei benefici, che sono stati totalmente sovrastati dai malefici che sono stati imperanti in tutte le stagioni del 2020. Vediamo i grafici delle varie stagioni del 2020 con la relativa forza stagionale dei malefici e dei benefici.

 

OSSERVAZIONI SUL 2020 – L’anno 2020 è stato per tutto il mondo estremamente difficile, per eventi noti che conosciamo tutti. Osserviamo che in ogni stagione il computo ha rivelato una forza preminente dei malefici che hanno avuto sempre la meglio sui benefici. In particolare nella STAGIONE PRIMAVERILE 2020 risultava più forte Marte e la forza totale dei malefici era superiore al 90%. Giove acquisiva addirittura un valore negativo. Nella STAGIONE ESTIVA la proporzione della forza suggeriva anche una totale autorità dei malefici, e una totale incapacità dei benefici di agire. Nella STAGIONE AUTUNNALE Saturno era l’astro più forte e anche in questo caso la forza dei malefici superava di molto quella dei benefici. Nella STAGIONE INVERNALE Saturno e Marte risultavano fortissimi e superavano di molto l’intensità dei benefici che rispetto a Saturno e Marte erano letteralmente sovrastati. LA MEDIA DELLA FORZA DEI BENEFICI E DEI MALEFICI per l’anno 2020 riportava una Forza Media dei malefici dell’85% e una Forza Media dei benefici del 16% indicandoci come l’anno 2020 sarebbe stato molto difficile e pernicioso perché non sostenuto sufficientemente dai benefici.

La forza preminente dei malefici può indicare un anno difficile, di grandi responsabilità, di sfide, di problemi sociali e collettivi, economici, o di una azione opprimente nei confronti dei desideri e della ludicità del collettivo: con il senno di poi sappiamo che l’anno 2020 è stato quello della conclamazione della pandemia da covid, e con le conseguenti scelte dell’autorità competente in fatto di restrizione e limite che ha generato una fase di grande senso di oppressione e di severità. Tutte situazioni chiaramente della natura dei malefici. Interessante notare che l’estate 2020 ha segnato una fase migliorativa della situazione pandemica italiana e mondiale, eppure per quella stagione i malefici erano totalmente imperanti sui benefici. Sappiamo però che l’estate 2020 non è stata affatto leggera: la popolazione ha dovuto vivere le proprie vacanze estive con rigore e rispettando certe norme, ma abbiamo anche visto che molte norme non sono state rispettate e molti hanno operato in modo superficiale e irresponsabile, proprio in Agosto 2020 si cominciava ad evincere la ripresa di una nuova ondata di covid che si è poi aggravata a settembre nella parte finale dell’estate e ci ha portato poi in un autunno e ad un inverno veramente difficili e limitanti.

 

ANNO 2022 – passiamo però all’anno in arrivo il 2022. Pur rimanendo situazioni di difficoltà collettiva, lo scenario è molto più dinamico e variegato e presenta, a differenza del 2020, risultati significativi circa l’espressione dei malefici e dei benefici, vediamo i grafici per l’anno 2022.

La STAGIONE PRIMAVERILE 2022 vede la preminenza dei Benefici in particolare sarà Giove ad essere più forte, molto deboli saranno Venere e Marte, mentre Saturno acquisisce una certa forza ma non supera quella di Giove. Così i benefici acquistano una forza del 61% evidenziando una loro maggiore capacità espressiva rispetto ai malefici.

La STAGIONE ESTIVA 2022 vede uno scenario simile a quello precedente, ma questa volta è Venere come benefico ad essere più forte e rilevante, tra i malefici è leggermente più forte Marte. La forza media conferisce comunque ai benefici una forza del 60% preminente rispetto a quella dei malefici.

La STAGIONE AUTUNNALE 2022 cambia totalmente lo scenario perché in questa stagione sono i malefici a ritornare preminenti. Saturno è il malefico più forte, e Marte nella sua forza supera quella di Giove. Giove è tra i benefici quello più significativo. Tuttavia il computo ci indica che in questa stagione i benefici saranno sovrastati dai malefici che avranno la meglio e si esprimeranno in modo più significativo.

La STAGIONE INVERNALE 2022 indica una egualità tra forze benefiche e malefiche, entrambe si eguagliano in uno scenario molto dialettico, leggermente favoriti i malefici, ma Giove risulta essere tra i quattro astri il preminente.

CONSIDERAZIONI – è evidente che nel 2022 i benefici hanno maggiore capacità espressiva, anche se andrà monitorata con attenzione la stagione autunnale 2022 perché insieme anche a quella invernale ci indica un momento di severità dove la forza dei malefici ritornerà a farsi sentire. Nel complesso, la forza media del 2022 conferisce un 51% ai malefici e un 49% ai benefici, risulta leggermente favorita l’espressione dei malefici dalla forza media, ma ci troviamo in una condizione di grande equilibrio dove la forza dei benefici riesce comunque a contrastare e a controbilanciare in una sorta di equilibrio accettabile. Segue il diagramma della forza media del 2022, poi una tabella con i computi relativi agli ultimi anni passati.

 

 

 

*ARTICOLO REALIZZATO E A CURA DI Francesco Faraoni FB

/ 5
Grazie per aver votato!