Tag

ASTROLOGIA GIUDIZIARIA

In ASTROLOGIA

Trattato di astrologia giudiziaria, stralci sopra la natività degli uomini (con link al manoscritto)

L’autore con grande evidenza, ricalca alcuni capitoli e considerazioni di Tolomeo Claudio, nella sua Tetrabiblos, proponendo una propria chiave di lettura riguardo a certe questioni sui giudizi sulla natività. Vi riporto alcuni stralci veloci, il manoscritto è consultabile liberamente e può essere stampato in copia anastatica (dal proprio tipografo) per uso personale, è di facile lettura e offre sicuramente un certo grado di orientamento interpretativo.

 

DEL PADRE E DELLA MADRE

Il Sole e Saturno significano il padre, ma il Sole significa il padre in un tema diurno, Saturno in quello notturno. La Luna e Venere significano la madre, ma Venere significa la madre in un tema diurno, la Luna in quello notturno. Quando il Sole è congiunto a Giove, o a Venere, in una natività diurna, oppure quando Saturno è in buon aspetto a Giove o a Venere, significano buona sorte per il padre del nativo. Sicché quando i luminari non hanno buoni aspetti, significano una cattiva sorte per il padre e per la madre del nativo. Se i significatori del padre o della madre fossero infortunati, il padre e la madre del nativo avranno vita breve o saranno infortunati. Quando Marte sorge dopo il Sole oppure Saturno dopo la Luna, e se i luminari non hanno buoni aspetti con i benefici Giove e Venere, significherà miseria per il padre o per la madre, o la loro distruzione. Quando Giove e Venere sono in buono aspetto o congiunti, e quando il Sole o Saturno guardano essi di trigono o di sestile, significa lunga vita per il padre del nativo, o quando è il contrario una sua vita corta, specialmente se saranno (i luminari o i significatori del padre) infortunati (specialmente quando sono anche angolari e infortunati). Se invece saranno fortunati, daranno una più lunga vita. Quando Marte infortuna il Sole, il padre morirà di morte subitanea e il nato avrà malattie agli occhi. Quando Saturno infortuna il Sole il padre morirà di febbre melanconica, oppure di umori nocivi. Quando Luna Giove e Venere saranno congiunto, o in aspetto di sestile e trigono, in un angolo, o in luogo succedente, significano lunga vita per la madre del nativo. Ma se Marte fosse in un angolo e guarda Venere e Luna con aspetti cattivi, allora significherà mala sorte o vita breve per la madre del nativo. Quando fossero (Venere e Luna) in settima e Marte guarda in modo maligno la Luna, significherà morte repentina e violenta della madre, e il nativo avrà malattia agli occhi, significherà anche morte violenta. Quando Saturno guarda la Luna in cattivo aspetto, specialmente quando è orientale rispetto alla Luna, significa morte della madre per febbre con tremore, o apostema nelle parti inferiori (apostema = grave ascesso).

DEI FRATELLI E DELLE SORELLE

Saturno significa fratelli maggiori e Marte quelli minori. Se questi, cioè Saturno e Marte, sono in luogo potente o fortunati, significano i fratelli potenti e fortunati, di lunga vita, se sarà il contrario significa il contrario, cioè poveri, di breve vita, se saranno in segno mascolino significa fratelli, se in segno femminile significa sorelle. Saturno e Marte orientali significano i primi fratelli, occidentali quelli minori. Quando il signore dell’ascendente guarda Saturno o Marte in cattivo aspetto, significa che poca sarà la pace tra i fratelli, ma se guarderanno in un buon aspetto significherà buona armonia trai fratelli. Quando i pianeti che hanno dignità nel luogo del Sole o della Luna o dell’Ascendente saranno in segno mascolino, il nativo avrà fratelli longevi, se saranno in segno femminile il nativo avrà più sorelle che fratelli, detti Pianeti se saranno orientali i fratelli saranno fortunati, se saranno occidentali le sorelle saranno fortunate. Quando nella terza casa ci sono pianeti buoni, oppure quando il Signore della Terza (sovrano o governatore o almuten) è fortunato, e in segno mascolino, i fratelli saranno fortunati, se in segno femminile, le sorelle saranno fortunate.

Quanti Pianeti guarderanno la terza casa ovvero il signore della terza, e che siano in segni mascolini, tanti saranno i fratelli; in segno femminile tante sorelle, e se si guarderanno in aspetto benefico essi vivranno, in aspetto malefico essi moriranno. Quando il Sole e la Luna è in ascendente, e i loro signori saranno in segno comune, o la maggior parte di essi, significherà che avranno fratelli che nasceranno gemelli, cioè da un solo parto. Quando Saturno e Marte saranno in segno comune, la madre farà in un parto due mascoli, o tre ovvero due mascoli e una femmina. Quando la Luna Mercurio Venere sono in segni comuni, e femminili, la madre partorirà tre femmine, oppure due femmine e un mascolo, e se la Luna Mercurio e Venere fossero in segno femminile, la madre farà tre femmine in tre parti, una dopo l’altra.

DELLE NASCITE MOSTRUOSE

Quando i luminari saranno remoti dall’ascendente e infortunati da Saturno e Marte angolari, nasceranno persone di figura difforme, brutta, mostruosi. Quando il signore della congiunzione o della opposizione dei luminari (la sizigia precedente la nascita) non guarda l’ascendente (o il suo sovrano) e se fosse in segno quadrupede, ovvero ferali, e le fortune (Giove e Venere) fossero negli angoli, il nato sarà di forma mostruosa. Quando i benefici non hanno alcun aspetto con i luminari, e se avessero aspetto malefico (con i malefici) il nato sarà uomo di natura bestiale e non trattabile.

Se i luminari saranno in segno umano sarà uomo trattabile, bello, e se saranno in buon aspetto con Venere e con Giove sarà uomo superbo, desideroso di essere onorato, e se con questo fosse anche Mercurio sarà interprete dei sogni, ma sarà un poco sordo e gli cascheranno i denti, sarà ingannatore, fraudolento.

Quello che avrà Saturno e Marte in ascendente in Scorpione gli cascheranno tutti i denti grandi, e massivamente quelli sopra. Quello che avrà Saturno e Marte in Leone e in ascendente sarà calvo, uomo crudele, sarà ammazzato.

QUELLI CHE MORIRANNO IN BREVE TEMPO

Quando Marte infortuna il Sole e Saturno e il signore dell’Ascendente sarà infortunato, il nato non vivrà, ma con buon aspetto delle fortunate (stelle? O dei benefici erranti) potrà vivere (sopravvivere). Se i raggi delle infortunate guarderanno davanti ai gradi dei luminari, e che i raggi delle fortune guardano i gradi che seguitano, il nato crescerà e vivrà, e se fosse il contrario il nato vivrà fino a tanto che il Sole e la Luna verranno per direzione a quei gradi maligni.

DELLA FIGURA DEL CORPO

Quando uno nasce sotto il Leone sarà grande di persona (orgoglioso, imperante, audace), e similmente sotto il Sagittario. Ma se ascende il Cancro il Capricorno o il Pesci nasceranno uomini piccoli di statura, chi nascerà con ascendente Ariete Toro e Leone avranno membra grosse (corpulenti o nerboruti), ma se sono alla fine di questi segni saranno magri; se l’ascendente è in Gemelli Scorpione Sagittario i nativi saranno magri, ma alla fine di questi segni saranno grassi. Bilancia Vergine Sagittario fanno uomini ben proporzionati, temperati, di buona complessione, così Toro, Scorpione e Pesci anch’essi fanno persone proporzionate.

DELLE INFERMITA’

Quando l’ascendente o la settima, e i loro signori, sono infortunati da Saturno e Marte per aspetto o per loro presenza, il nato avrà molte infermità, specialmente quando i luminari o uno di essi, saranno infortunati in un angolo.

DEGLI EFFETTI E NATURE DEI SEGNI E DEI PIANETI

(pagina non digitalizzata in modo chiaro)

Quelli che hanno in ascendente un segno mobile, ovvero Ariete Cancro Bilancia Capricorno, ameranno le unioni (le relazioni con gli altri) … desidereranno essere lodati, considerati … saranno di ingegno acuto, di buona opinioni, liberali.

Quelli che avranno in ascendente un segno comune, cioè Gemelli Vergine Sagittario Pesci saranno uomini mutevoli, difficili da conoscere (capire) saranno instabili … di insegno sottile e potranno occuparsi di malaffari.

Quelli che avranno nell’ascendente uno dei segni fissi e cioè Toro Leone Scorpione Acquario, saranno uomini giusti, non fallaci, nemmeno facili, ma affidabili, di buon ingegno, quieti, capaci di sopportare, ameranno l’onore.

Quando la Luna e Mercurio non si guardiano di qualche aspetto ne alcun di loro guarda l’ascendente, e quando Saturno sta in un angolo di giorno, o Marte di notte, il nato cascherà di malcaduco (sindrome cerebrale caratterizzata da convulsioni, può essere un termine usato anche per indicare persone che cadono in fasi o momenti di perdita di coscienza, morbo comiziale), ma se Saturno sta in un angolo di notte e Marte di giorno il Nato sarà senza dubbio mentecatto, pazzo, massivamente in Cancro, Vergine, Pesci o sarà indemoniato, senza discrezione.

Se la Luna fosse in ascendente con il Sole e i suoi raggi (incomprensibile…) avrà male agli occhi. Quando le due fortune Giove e Venere fossero in un Angolo o nell’ascendente e le infortunate in settima il nato patirà crudeli infermità, ma curabili. Ma se fossero li detti quattro segni al contrario saranno le sue infermità aspre e incurabili, sempre nuocerà con tremore di morte.

DELLE RICCHEZZE

Quando la parte di fortuna e il suo signore saranno fortunati (ovvero ben disposti per essenzialità ed accidentalità) il nativo avrà molte ricchezze, massimamente se i luminari di felice aspetto guarderanno quella parte. Se Saturno fosse signore della parte, il nativo sarà signore di terre, di edifici, diventerà ricco per mercanzie. Se Giove diventerà ricco per eredità o per cose ecclesiastiche. Se fosse Marte per cose di armi. Se fosse Venere per amicizia, per donazioni, o per questioni legate a donne. Se fosse Mercurio per il commercio, per l’ingegno, per le virtù proprie. Se fosse il Sole per favore dei signori, o pr il padre che sarà ricco. Se fosse la Luna per viaggi, o grazie ai viaggi. Se Giove e Mercurio guarderanno la parte di fortuna, il nativo avrà delle eredità.

LINK MANOSCRITTO Trattato d’astrologia judiciaria sopra le nativita degli huomini et donne

 

/ 5
Grazie per aver votato!