Tag

astrologia mondiale

In ASTROLOGIA

Oroscopo 2022 – introduzione generale all’anno in arrivo

Cominciamo con il dare le indicazioni generali sulle atmosfere del 2022. Seguirà, prossimamente, un secondo articolo specifico sulle qualità del 2022 per i 12 segni zodiacali.

Il 2022 vede come protagonista il ritorno di Marte in moto retrogrado. Un lungo anello di stazionamento ci ha caratterizzato nel difficile anno 2020, mentre per tutto il 2021 Marte è stato in moto diretto. Ora nel 2022 Marte compie un stazionamento nel segno dei Gemelli dove verso la parte finale dell’anno lo ritroveremo retrogrado.

MARTE IN GEMELLI – e l’ultima parte del 2022
Sarà necessario osservare con molta attenzione gli eventi che emergeranno con Marte in Gemelli. Il transito ci caratterizzerà dal 22 Agosto 2022 al 31 Dicembre 2022, un lunghissimo transito di Marte nella Casa di Mercurio, contraddistinto proprio da un moto retrogrado. Marte inoltre formerà aspetti di trigono a Saturno e di quadratura a Nettuno. Marte in Gemelli è detto nella casa di Mercurio perché è in uno dei suoi domicili. Quando Marte transita nei segni di Mercurio, l’azione e le influenze del pianeta rosso si dirigono verso le atmosfere mercuriali che sono legate all’ingegno, all’intelligenza, all’eloquio, alla comunicazione, tuttavia Marte è un astro malefico e quindi esprime qualità estreme, specialmente di caldo e secchezza, per questo le funzioni mercuriali in Marte diventano spesso acute e violente, ecco che abbiamo così la possibilità che Marte nei segni di Mercurio diventi uno stratega da combattimento, una azione militare astuta, un truffatore che inganna l’interlocutore, una azione violenta e ben calcolata. Alcuni autori arabi lo descrivono come “Rapinatore a mano armata”, perché Marte nei segni di Mercurio può fare i ladri, i truffatori, o coloro che acquisiscono fama e potenza attraverso azioni spregiudicate e violente. Guido Bonatti per Marte nei segni di Mercurio, nel caso di una natività, scrive che può essere indice di negligenza nel nativo, e che egli potrebbe arrivare a fare guadagni o a trarre utili attraverso attività transitorie e per mezzo di atti illeciti o di dubbia morale. Tuttavia indica anche che un Marte ben supportato dai benefici, può essere usato per ottenere guadagni e favori attraverso la scrittura o le opere dell’intelletto e dell’ingegno, che risulteranno attività forti e decise. Sul piano più generale dobbiamo tuttavia vedere in questo transito un momento dove gli animi del collettivo saranno comunque agitati da certe preoccupazioni, proprio durante il transito di Marte in Vergine tra luglio e agosto 2021, sempre nella casa di Mercurio, emerse la strategia organizzata in ogni minimo dettaglio dei Talebani, che attraverso la loro azione “mercuriale” hanno riconquistato il potere e il governo dell’Afghanistan, in una tipica azione Marziale dotata di strategia e sotterfugi. Lo stesso Marte nella casa di Mercurio lo incontriamo in numerosi celebri truffatori, o affabulatori. Marte porta sempre, quando è nella casa di Mercurio, una sfida circa la nostra capacità di discernimento, specialmente quando con esso collaborerà Saturno (con un aspetto di trigono) e quando andrà in contrasto e tensione a Nettuno.

GIOVE – un alleato… di cui fidarsi?
Altro transito interessante è quello di Giove che a fine dicembre 2021 torna nel segno dei Pesci e stazionerà nel suo domicilio fino a maggio 2022. Tra il 10 e l’11 maggio 2022 Giove farà il suo ingresso in Ariete per poi ritornare, per via di un moto retrogrado, in Pesci il 29 ottobre 2022. Solo il 21 dicembre 2022 Giove si deciderà di entrare e permanere in Ariete concludendo l’anno nel segno di Marte.

Sicuramente Giove può nel suo passaggio in Pesci essere un buon segnale di ripresa generale. Infatti, Giove risulterà essere nella sua casa, e in qualità di benefico questo ci indica una fase migliorativa. Dobbiamo tuttavia comprendere che l’espressione degli astri e la loro sfera di azione, dipenderà anche dal modo in cui si osservano i transiti, ovvero in quale contesto. Per esempio da una parte Giove in Pesci poiché in segno freddo e umido può segnalare una fase di convalescenza positiva, una guarigione dei malesseri più profondi e inconsci, è un Giove che aumenta la sua umidità e ci rende più disponibili a comprendere gli altri e ad andare verso gli altri, espandendoci in progetti compassionevoli. Giove in Pesci amplifica infatti la nostra sensibilità. Questo in senso armonico significa solidarietà, accoglienza, ma anche una mente aperta nei confronti dello spirito, della religione, della filosofia, della compassione. Ma in senso disarmonico Giove in Pesci unito a Nettuno, l’aspetto più importante che coinvolgerà un Generazionale nel 2022, può indicare l’amplificazione delle paure ancestrali o di una certa indolenza emotiva, ovvero l’amplificazione di certi ideali, di certe ossessioni, di certe pulsioni emotive che possono diventare radicate e violentemente separative visto che Giove avrà dei legami specialmente nell’autunno 2022 a Marte e a Nettuno, legami di tipo tensivo. In questo caso anche se Giove è un Benefico, esso può in certe condizioni espandere e amplificare il modo che abbiamo di vedere le cose, portandoci anche ad una edulcorazione dei nostri sensi percettivi, cronicizzando certe fissazioni potenzialmente pericolose.

Per quanto riguarda Saturno, transiterà ancora in Acquario coinvolgendo in particolare le seconde e terze decadi, alleggerisce quindi il peso delle prime decadi dei segni maggiormente coinvolti. Avrà un moto retrogrado nei mesi di Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, per poi riprendere il suo moto diretto. Saturno è ancora forte nel cielo del 2022 e in qualità di malefico maggiore, a causa delle situazioni sul collettivo che stiamo vivendo, insiste nel ricordarci che il periodo che stiamo vivendo è necessariamente orientato verso il rigore e la necessaria responsabilità, anche per l’anno in arrivo.

Per quanto riguarda Mercurio, i suoi moti retrogradi che caratterizzeranno il 2022 avverranno in Acquario a Gennaio 2022, poi in Gemelli a Maggio 2022, e in Bilancia a Settembre 2022. Mercurio è uno dei signori della triplicità dei segni di aria, insieme a Saturno anch’esso in un segno di aria. Questo ci indica che il 2022 sarà molto suggestivo e importante proprio per chi è nato con un Ascendente in un segno di aria, oppure per chi ha il Sole o la Luna in un segno di aria, ovvero Gemelli Bilancia o Acquario. È l’anno dunque dove i segni di aria sono particolarmente stimolati nelle loro azioni, e saranno investiti da molte situazioni su cui edificare inedite strategie di conquista e inedite modalità per stabilizzare cose già in corso.

GLI ASPETTI DI CONGIUNZIONE nel 2022
FEBBRAIOIl 16 Febbraio 2022 Venere Marte formeranno una congiunzione esatta nel segno del Capricorno, Venere sarà nel segno della sua triplicità mentre Marte sarà in esaltazione risultando più forte su Venere. La congiunzione Venere Marte non è mai lieta, specialmente quando come in questo caso Marte risulta essere nella sua esaltazione più forte, almeno per essenzialità. Questo si traduce in un momento in cui il genere femminile è sottoposto a violenze o a ingiustizie, il mondo delle donne è investito da eventi aggressivi, brutali e di prepotenza. Venere e Marte come significatori delle pulsioni, quando in congiunzione, esprimono inoltre una certa assenza alla moderazione, e una tendenza ad esprimere senza freni inibitori o senza filtri di razionalità la propria esigenza edonistica nell’esaudire ogni tipo di piacere, anche se questo può causare danno agli altri. Le donne più influenti di sesso femminile possono essere soggette a un periodo di sottomissione o di violazione della loro sacralità e indipendenza, oppure possono esserci eventi importanti che sconvolgono donne influenti. La congiunzione Venere e Marte evidenzia anche il potere venefico ovvero la capacità avvelenante degli agenti eziologici o dei vettori potenzialmente dannosi alla salute pubblica.

MARZOIl 3 Marzo 2022 Marte Plutone formeranno una congiunzione esatta nel segno del Capricorno, Marte è in esaltazione. Lo stesso giorno avverrà una congiunzione perfetta (partile) Venere Plutone. Qualche giorno dopo, esattamente il 6 Marzo 2022 Venere e Marte saranno nuovamente congiunti in Acquario, risulterà per essenzialità predominante Venere perché la congiunzione avviene nella prima decade sottoposta al dominio di Venere. A fine Marzo, il 28, Venere Saturno si congiungeranno in Acquario, Saturno risulterà preminente rispetto a Venere poiché nel suo domicilio preferito. Anche il mese di Marzo presenta evidenze di perniciosità. Ritroveremo nuovamente la congiunzione Venere Marte, ma questa volta in uno scenario dove Marte a inizio mese andrà a congiungersi in un aspetto partile a Plutone. Emerge nel mese di marzo una forte energia marziale nella “casa di saturno”, il che può indicarci un mese dove energie militari, azioni violente, o situazioni estreme anche connesse agli elementi della natura e ai suoi equilibri, si esprimeranno in sincronicità.

APRILENel mese di Aprile diverse congiunzioni ci caratterizzeranno: la congiunzione corruttiva Marte Saturno in Acquario del 5 aprile dove Saturno è preminente; poi il 12 Aprile Giove Nettuno in una congiunzione partile nella casa dei Pesci ci accompagnerà in un mese molto complicato; il mese si concluderà con la congiunzione Venere Nettuno in Pesci il 27 aprile e con la congiunzione del 30 Aprile tra Venere e Giove. In particolare è la congiunzione Marte Saturno ad essere molto importante in questo mese. Sappiamo bene come l’incontro Marte Saturno è sempre un incontro potenzialmente pericoloso, perché tale aspetto in certe condizioni agisce sul temperamento atrabile, ovvero ha azione sulla bile nera connessa in senso analogico al temperamento dell’elemento Terra che ha lo scopo di radicarci nella stabilità e nella fermezza. Quando questo umore è corrotto o reso instabile, siamo più soggetti alle fragilità fisiche e alle discrasie. Marte Saturno in congiunzione è spesso indicato nella letteratura astrologica come aspetto corruttivo, ma devono rispettarsi alcune condizioni, tipo l’applicazione della Luna e altre disposizioni anche connesse alle Stelle Fisse. In un quadro generale, dunque, possiamo solo evidenziare che la congiunzione di Marte Saturno (che è un aspetto abbastanza frequente) si presenta in uno scenario già critico per il mondo, e può sicuramente ancora indicarci qualcosa di specifico per la salute pubblica. L’aspetto si presenta in un mese in cui Giove Nettuno si congiungeranno in Pesci, aspetto che solitamente è tradotto con i concetti di espansione compassionevole, pietà per i deboli, assistenzialismo, amplificazione degli eventi empatici ed emotivi, ma è anche tradotto come amplificazione delle ossessioni o delle fragilità psichiche ed emotive, che possono portare a gesti corrotti o che possono procurare un danno a noi stessi o agli altri. Tuttavia Giove è in domicilio, e questo deve per forza indicarci anche una bontà nel transito di Giove. Probabilmente di fronte a certe emergenze mondiali, si risveglierà nel mondo, e proprio nel mese di aprile, un senso di solidarietà che ci indicherà anche una possibilità in una certa parte del mondo di superare certe reticenze ideologiche ed egoistiche, a favore di una maggiore disponibilità all’accoglienza dei più fragili. A fine mese è Venere in esaltazione a congiungersi a Nettuno, questo mette in rilievo anche un mese, quello di aprile 2022, dove possiamo aspettarci grandi eventi religiosi o spirituali connessi ai culti principali di questo tempo storico, quindi eventi nel nostro caso connessi alla Chiesa Cattolica, di cambiamenti, trasformazioni e importanti situazioni che coinvolgeranno il popolo cattolico ma anche la società laica. Da cambiamenti nel governo della Chiesa, fino all’apertura o alla decisione di politiche su questioni morali ed etiche, dove vi sarà un superamento rispetto a certi pregiudizi (vedi la questione del riconoscimento delle minoranze sessuali, ma anche la questione del dopo vita, della eutanasia, e del testamento biologico). Il mese di Aprile è molto intenso sul piano emotivo, sensitivo, percettivo e delle tematiche etiche, morali, religiose, spirituali, filosofiche.

MAGGIO – A Maggio il 18 Marte Nettuno si congiungono, e il 29 Marte si congiungerà anche a Giove, entrambi nel segno dell’Ariete dove Marte risulterà preminente. Nel mese di maggio è il concetto di paura ad emergere, paura di essere attaccati o colpiti da qualcosa che percepiamo come lontano, o misterioso o non conosciuto realmente oppure che conosciamo ma che abbiamo difficoltà a gestire e controllare.

GIUGNO – Nel mese di Giugno Venere sarà in congiunzione a Urano, il 12 giugno 2022, Venere nel suo domicilio preferito, il Toro, appare nella sua essenzialità preminente. Uno dei mesi a mio giudizio migliore, perché l’incontro Venere Urano con Venere preminente potrebbe segnare una fase di maggiore allentamento delle restrizioni o dei limiti di questo periodo, l’aspetto in sé è spesso tradotto dalla letteratura dell’astrologia moderna come “aspetto di libertà”, ovvero una maggiore possibilità per il collettivo di esprimersi liberamente. Poiché Venere è nel suo domicilio, questo senso di libertà potrebbe risultare positivo, costruttivo, non quindi in senso di “anarchia”. È un aspetto che ci parla anche di viaggi in aumento, di esplorazioni, di scoperte scientifiche, ma anche di pulsioni venusiane (desideri) che abbiamo la possibilità di realizzare. Gli aspetti a Urano sono sempre considerati imprevisti, quindi lo scenario è quello di un momento potenzialmente espansivo, che sarà accolto inaspettatamente e con grande senso di piacere.

AGOSTOIl 2 Agosto 2022 Marte e Urano nel segno del Toro risulteranno congiunti, Marte è in esilio. Purtroppo nel pieno dell’estate, nel mese di Agosto, una energia potente Marziale-uranica avrà il sopravvento. Questo aspetto potrebbe riguardare questioni di politica estera, relativa a conflitti o a situazioni di sicurezza pubblica, ma può anche indicarci che gli eccessi precedenti a questo transito, ora si esprimeranno in fenomeni perniciosi, l’aspetto è tradotto come “energia improvvisa e violenta” che può essere naturale o di altro genere, e che investe le cose dell’uomo. È un aspetto che fa aumentare gli incidenti con macchine, macchinari, o connessi al fuoco, alle armi da fuoco, agli esplosivi. Se il transito invece è vissuto “inconsciamente”, tale energia esplosiva è qualcosa che appartiene alle azioni impulsive dell’uomo che possono dunque essere dannose per sé stessi o gli altri.

Nel mese di Luglio, settembre, ottobre, novembre, dicembre 2022 non si verificheranno congiunzioni esatte.

INVERNO 2021 la stagione che ci porterà nel 2022

Il pianeta dominatore è Mercurio perché governa l’angolo del quadrante in cui si trova l’ingresso del Sole in Capricorno. La stagione invernale (metà dicembre 2021, gennaio, febbraio, metà marzo 2022) sarà favorevole ai segni Vergine Toro Capricorno, e sarà favorevole ai segni Scorpione e Pesci. Meno favorevole ai segni Ariete, Bilancia e Cancro.

PRIMAVERA 2022

La primavera 2022, quindi metà marzo, aprile, maggio fino a metà giugno, avrà come dominatore Giove perché governa l’angolo in cui si trova l’ingresso del Sole in Ariete. Sarà favorevole ai segni Cancro, Scorpione, Pesci, e ai segni Toro e Capricorno. Meno favorevole per Gemelli, Sagittario e Vergine.

 

ESTATE 2022

Il dominatore è Mercurio perché governa l’angolo del quadrante occupato dall’ingresso del Sole in Cancro. Stagione favorevole per i segni di aria Gemelli Bilancia e Acquario, ma anche per i segni Ariete e Leone. Meno favorevole per Vergine, Sagittario, Pesci.

 

 AUTUNNO 2022

L’angolo dell’ingresso del Sole autunnale è governato dal Sole, tra i cinque astri erranti Giove Mercurio Venere si relazionano al Sole, poiché non possiamo considerare come dominatore un luminare, Giove è da escludere perché non governa nessun luogo angolare, Mercurio è bruciato, mentre Venere è in levata eliaca e governa la decima casa, possiamo quindi candidarla a dominatore della stagione autunnale. Per questa stagione sono favoriti i segni di terra Toro, Vergine e Capricorno, saranno meno favoriti i segni Gemelli, Pesci. Bene anche per i segni Scorpione e Cancro.

 

Seguiranno nei prossimi approfondimenti, indicazioni generali sulla qualità del 2022 per i 12 segni zodiacali. A presto.

/ 5
Grazie per aver votato!

In ASTROLOGIA

Ingresso del Sole & Signore del Novilunio: Astrologia Mondiale

L’Astrologia mondiale è una branca dell’astrologia più antica di quella genetliaca e individuale. Ovvero, prima dell’oroscopo personale che nasce nella tradizione ellenistica, l’Astrologia era rivolta ai Re, ai popoli, agli stati, al mondo. Il fenomeno celeste era inoltre affrontato in modo molto diverso da come lo affrontiamo noi oggi. Un tempo, infatti, c’era un diretto contatto tra Astrologo e Cielo, per esempio mi hanno sempre affascinato gli Enuma Anu Enlil perché testimoniano una predizione astronomica connessa non solo al fenomeno delle Luci Celesti ma anche ai fenomeni atmosferici (ovvero la tradizione dell’astrologia/astronomia babilonese). Nella bellissima traduzione di Lorenzo Verderame “Le tavole I-VI della serie astrologia Enuma Anu Enlil” il ricercatore ha riportato alcune traduzioni degli Enuma, per quel che rimane visto che a noi ci sono pervenuti solo frammenti. Ve le riporto alcune, in un passaggio che ho potuto avere l’onore di inserire nella Voce ASTROLOGIA di Wikipedia, dopo non poche polemiche!

TRATTO DA WIKIPEDIA, CONTENUTO INSERITO DAL SOTTOSCRITTO, VOCE ASTROLOGIA
Esempi di predizioni astronomiche, tratte dagli Enuma Anu Enlil, recitano quanto segue:

  • Se la Luna, quando sorge, Sirio sta al suo interno vi sarà guerra tra i re di tutti i paesi
  • Se la Luna, quando sorge, lo Scorpione la circonda come un alone: leoni e lupi saranno inferociti, le vie di comunicazione saranno interrotte, (variante) i re di tutti i paesi diventeranno ostili
  • Se la Luna, quando sorge, un pianeta sta al suo interno: in questo anno vi saranno epidemie in tutti i paesi
  • Se la Luna è raccolta con le Pleiadi il paese si raccoglierà nelle fortezze
  • Se la Luna scivola all’interno di una nuvola: giungerà la piena
  • Se la Luna, quando sorge, è scura vi sarà omicidio e confusione nel paese
  • Se la Luna, quando sorge, splende: in tutti i paesi gli scambi non saranno fiorenti.

Anche Otto Eduard Neugebauer è del parere che i pochi frammenti delle Enuma Anu Enlil dimostrino comunque non solo un calcolo astronomico ma anche un presagire, attraverso la sola osservazione dei fenomeni astronomici ma anche atmosferici.


Tuttavia è in particolare la tradizione araba a proporre sistemi di lettura del fenomeno collettivo, ciò che oggi noi chiamiamo Astrologia mondiale. E’ quella che incontriamo sotto la voce di Astrologia Mondana che già TOLOMEO testimonia nel suo Tetrabiblos dandoci delle indicazioni per comprendere le cose future e che riguardano tutto il mondo: Libro II-V per ciò che concerne gli avvenimenti più importanti del paese intero e delle singole città, si ricorderà che la prima e la più importante causa risiede nella congiunzione del sole e della luna, novilunioLibro II-XI L’equinozio di primavera può essere preferito poiché a partire da esso la durata del giorno comincia a superare quella della notte, inoltre è anche il periodo della maggiore umidità e l’umidità regna principalmente nel periodo che segue la nascita… 

Il Principe degli Astrologi evidenzia quindi due fenomeni astronomici: il primo è l’ingresso del SOLE IN ARIETE che è indicato da Tolomeo come un buon compromesso per studiare il ciclo annuale di un paese intero, quindi il grafico sarà eretto nel luogo principale del paese o della nazione, se vogliamo fare l’esempio per l’Italia domificheremo il grafico a Roma. Questo ingresso intanto ci da informazioni sul nuovo ciclo solare, Tolomeo pare preferire questo ingresso per un motivo proprio stagionale, e quindi per una ragione evidente e tangibile: ha inizio con la primavera una nuova stagione della vita! Aggiunge però che da questo ingresso noi osserveremo la congiunzione precedente, ovvero il novilunio precedente l’ingresso del Sole in Ariete. Oggi elaborando le parole di Tolomeo possiamo mettere in relazione il Novilunio precedente l’ingresso del Sole in Ariete, con l’ingresso del Sole in Ariete stesso, e dalle due carte, studiare i movimenti degli astri, i pianeti dominatori, i pianeti più forti e più deboli, le loro disposizioni, e dare indicazioni sul futuro della nazione.

LA TRADIZIONE ARABA

Personalmente preferisco le indicazioni degli autori arabi che si ispirano a Tolomeo, certamente e senza ombra di dubbio, aggiungendo però delle interessanti evoluzioni alla tecnica astrologia mondana. Per esempio, l’autore arabo ABENRAGEL ci dice che: Eventi, epidemie, mortalità, promiscuità, penuria, piogge, si traggono dalla sizigia precedente l’ingresso del Sole in ArieteLo stato del Re si stabilisce dall’ingresso del Sole in Ariete. La tradizione araba quindi ci indica che l’ingresso del SOLE IN ARIETE è specificatamente rivolto allo studio del potere di una nazione, quindi del suo Re, del suo Sultano, oggi possiamo dire del Premier e del Governo in quanto Potere Esecutivo. Dalla disposizione degli astri del Sole in Ariete possiamo comprendere come il potere di uno stato si esprimerà, se in modo convincente, oppure se causando tensioni nel paese, se ci saranno delle emergenze, ma anche se l’azione del premier sarà convincente o meno. Useremo le così dette parti arabe anche se sarebbe preferibile chiamarle SORTI, specialmente in questo grafico è utile la Sorte del Re o del Sultano, tramandata anche da Albiruni. Possiamo identificare in questo grafico un Signore dell’Anno: si tratta di un Astro che ha più dignità di tutti, attraverso il quale comprenderemo la natura generale e orientativa del periodo in esame, relativo quindi al potere ma anche alla nazione intera. Individuare questo signore non è affatto “chiaro” perché gli autori che possiamo considerare (autori celebri e antichi) spesso usano tecniche diverse. In generale però il comune denominatore è quello di individuare il Signore dell’Anno osservando l’Astro che ha più dignità accidentali ed essenziali. Questo spiega perché ogni anno diversi astrologi propongono Signori dell’Anno diversi, perché molti usano metodi o tecniche diverse per calcolarlo, a causa di fonti divergenti. C’è chi lo considera tra i cinque astri fondamentali (Mercurio Marte Giove Saturno) chi include anche i luminari in questa determinazione (Luna e Sole); chi ritiene che il signore dell’anno debba necessariamente comunicare con un aspetto al governatore dell’ascendente, chi ritiene che il Signore dell’anno debba avere qualche diritto (anche solo per confine o decano) sulle cuspidi dell’Ascendente e/o del Mediocielo. Insomma lo studio dell’ingresso del Sole in Ariete è uno studio complesso, ma anche divertente perché ti permette di studiare la disposizione degli astri in modo articolato.

ABENRAGEL aggiunge anche un’altra cosa: se l’ascendente del Sole in Ariete è in un segno fisso l’ingresso vale per tutto l’anno; se in segno mutevole per un semestre, poi erigere l’equinozio di autunno; se in segno cardinale per un trimestre, poi erigere il solstizio d’estate, l’equinozio di autunno, il solstizio d’inverno. Molto interessante questa indicazione specifica e tecnica, Abenragel ma anche Ibn Ezra per esempio proprio per un Ascendente Bicorporeo (ovvero un ascendente nel segno Gemelli, Vergine, Sagittario Pesci) riferito a un Ingresso del Sole in Ariete dicono che il potere e il governo cambierà, sarà sostituito. Questo perché la natura de segno bicorporeo è proprio quella della mutevolezza, del cambiare, il segno è composto da due parti perché essi presiedono al cambio della stagione, i Gemelli sono segno primaverile ma aprono le loro porte all’estate di cui vi è ingerenza in esso; stesso discorso per la Vergine che presiede il passaggio tra estate e autunno; Sagittario tra autunno e inverno; Pesci tra inverno e primavera. Questo porta alla deduzione: un Ascendente Bicorporeo indicherà il Cambio del Potere, del Sultano, del Governo, dei Ministri, un cambio di rotta, un cambio di politica, un cambio di regole e leggi. 

SIZIGIA – Nel caso dell’incontro SOLE LUNA precedente l’ingresso del Sole in Ariete, la tradizione araba considera la sizigia precedente, quindi può essere un Plenilunio quanto un Novilunio. Mensilmente possiamo tuttavia studiare i noviluni che possono darci delle indicazioni generali sul periodo “presente e imminente” in arrivo. Quindi ogni mese possiamo calcolare la carta del novilunio per la nazione (nella città capoluogo, per l’Italia è Roma). La disposizione degli astri ci indicherà, grossolanamente, l’andamento del mese (dei 28 giorni circa, fino al prossimo novilunio). In questo caso, è importante l’osservazione di alcune cose fondamentali: IL SIGNORE DEL NOVILUNIO quindi l’Astro che dispone il fenomeno novilunico, la sua disposizione, le sue dignità o debilità essenziali / accidentali ci daranno già molte informazioni; gli effetti del signore del novilunio saranno più marcati se l’astro farà aspetto anche con il grado novilunico stesso; è importante anche il sovrano dell’Ascendente, e se esso forma aspetti con il signore del novilunio, nonché la sua disposizione; sarà importante guardare il grafico nella sua fazione notturna o diurna, e osservare in particolare le cuspidi dell’ascendente e del mediocielo, nei loro confini e decani, e nei loro governatori. Insomma si tratta di uno studio generale del grafico, nella disposizione degli astri e nelle loro dignità/debilità. Personalmente uso alcune indicazioni di Abenragel che riporta per l’ingresso del Sole in Ariete, insomma le regole astrologiche sono sempre valide per qualsiasi contesto! E così anche per questi noviluni mensili osservo la natura del segno ascendente: come ci dice Abenragel i segni fissi rappresentano la staticità, il fermo, situazioni ferme, che nel bene può indicare stabilità, nel male può indicare cronicizzazione di certi problemi; i segni bicorporei indicano svolte in arrivo importanti, svolte, si gira pagina insomma, nel bene o nel male dipenderà appunto dal signore del novilunio e dell’ascendente e come sono disposti e relazionati agli altri astri; i segni cardinali ci possono parlare di nuovi inizi, di qualcosa che ha inizio, di nuove regole, nuove leggi in arrivo, nuovi ordinamenti e nuovi orientamenti. In un certo senso: nei segni cardinali SI SCRIVE UNA NUOVA REGOLA nei segni bicorporei la nuova regola comporta UNA SVOLTA TOTALE, UN CAMBIAMENTO TOTALE e nei segni fissi il cambiamento TENDE A RADICARSI E A CONFRONTARSI CON LA REALTA’ CHE E’ ATTORNO.

Le sorti possono aiutare nei noviluni per comprendere l’orientamento generale. Uso personalmente la sorte del sultano ma in una formula speciale, indicata da Albiruni con la seguente formula: 

GRADO ZODIACALE DELLA
CUSPIDE DELLA X CASA
NELL’INGRESSO
DEL SOLE IN ARIETE
+
SOLE

GIOVE

Abenragel ci dice inoltre che la sizigia precedente l’ingresso del SOLE IN ARIETE è quella che dobbiamo usare per lo studio delle epidemie, per esempio. Inoltre queste carte non possono essere private del grado in cui è avvenuta la precedente congiunzione GIOVE-SATURNO aspetto tenuto molto in considerazione dalla tradizione araba. Questo grado che possiamo inserire nei noviluni e negli ingressi ricorrenti del Sole nelle stagioni, sarà da monitorare specialmente quando il Signore dell’Anno, o il Signore del Novilunio, o il Sovrano dell’Ascendente, risulteranno in aspetto con esso, specialmente nel caso di congiunzioni al grado della congiunzione precedente giove-saturno.

/ 5
Grazie per aver votato!