Tag

marte

In ASTROLOGIA

Astrologia Mondana: Bonatti sulla determinazione del male all’ingresso del Sole in Ariete

Bonatti nei capitoli relativi all’Astrologia Mondana, propone alcune riflessioni per conoscere le qualità dell’anno, che egli osserva attraverso l’ingresso del Sole in Ariete. A tal proposito, propongo una sua breve riflessione relativa a una introduzione alla comprensione degli accidenti e del male che può emergere in una rivoluzione del mondo, è un breve stralcio di una complessa trattazione articolata che tuttavia fa comprendere l’orientamento di Bonatti nell’osservazione dei malefici in una rivoluzione del mondo.

—- BONATTISe vuoi conoscere le gravi e orribili situazioni che verranno nella rivoluzione del mondo, sappi che gli accidenti assumeranno la natura secondo la disposizione dei due malefici (Marte e Saturno). I quali, se si trovassero nell’emisfero visibile (superiore) e quindi sopra la Terra, significheranno che in quell’anno accadranno cose orribili e difficili. E più sono elevati sopra la terra (più sono alti, in particolare per Saturno), più il loro significato si estenderà in luoghi e terre lontane e diverse.

E Albumasar disse: sappi che la condizione dell’anno sarà più opprimente quando i due malefici saranno nell’emisfero superiore. Se vedi i due malefici nella parte del circolo superiore nell’ora della rivoluzione, allora tu saprai che la condizione dell’anno o la rivoluzione del mondo sarà opprimente, e vi saranno gravi e orribili accidenti. E se l’uno fosse nell’aspetto dell’altro (specialmente congiunzione opposizione e quadratura) allora la loro natura sarà resa peggiore, perché significherà mancanza di attività in ogni essere vivente, tribolazioni che appariranno in ogni essere della terra. E questo sarà reso ancora più aspro se Saturno fosse in Vergine e Marte in Gemelli e se la rivoluzione fosse notturna, e Marte configurato a Saturno, e se essi fossero retrogradi.

Ma se Saturno ha un maggior danno, allora significherà cose eccedenti, distruzione e uccisioni, Giove non potrà spezzare la sua malizia a meno che fosse con esso in aspetto di trigono o di sestile, e ben disposto, allora Giove può diminuire la sua evidente distruzione. Se Saturno ha un maggior danno, significherà l’indebolimento del Re e degli altri grandi uomini, e dei ricchi, e dei nobili, e il Re e i potenti cercheranno aiuto nella gente comune, e la religione diminuirà, e la pietà cesserà di esistere negli uomini, e questo si prolungherà o si estenderà, gradualmente aumentando, all’aumentare della applicazione di Marte a Saturno, o quando i malefici perfezioneranno aspetti al grado della Decima Casa della rivoluzione del mondo.

Inoltre se la Luna dovesse essere coinvolta con Saturno, o se fosse ad esso unita, o in aspetto quadrato, o in aspetto di opposizione, o se la Luna dispone Saturno o Saturno la Luna, o man mano che la congiunzione della Luna si perfeziona a Saturno, significherà gravi impedimenti. E se questo avviene quando la Parte di Fortuna è impedita, o il signore del segno della Parte è impedito, allora i mali aumenteranno e saranno distruttivi. E se i luminari partecipano alla Parte di Fortuna o se essa è aiutata dalle dignità degli altri astri, allora essi aiuteranno a contenere il male.

Ma Albumasar disse: se il Signore dell’Ascendente di Profezione* si colloca in un luogo forte della rivoluzione del mondo e riceve il male dalla Luna della rivoluzione che porta con sé Saturno, allora significherà la respinta del male con l’aiuto di Dio e la proibizione del male. Albumasar disse: i benefici dissolvono il male se posti in luogo opportuno e se fossero in qualche modo legati ai malefici da qualche testimonianza, questo indebolisce il male o impedisce il suo perfezionamento. —- FINE

*Consideriamo che questo passaggio di Bonatti è molto importante per comprendere o cercare di capire l’orientamento dell’Astrologo nel giudizio delle cose mondane. Evoca il concetto di Ascendente di Profezione, Bonatti non lo cita frequentemente nei capitoli dell’Astrologia Mondana ma in questo specifico passaggio lo rievoca. A cosa si riferisce? Ci vengono in soccorso gli almanacchi di Domenico Maria Da Novara, il cui approccio è molto connesso alla stessa tradizione astrologica di riferimento di Bonatti. L’Ascendente di Profezione nell’Astrologia Mondana si riferisce sempre alla Carta di uno Stato, di una Nazione, considerata dal mondo antico quando era conosciuto il tempo esatto della fondazione dello stato stesso, che spesso coincideva con la data di costruzione per esempio di una città. Quindi qui Bonatti fa riferimento all’Ascendente di Profezione nel caso in cui conosciamo la fondazione di una città o di uno stato, l’Ascendente di Profezione e il suo signore ci indicano ulteriori qualità dell’anno, specialmente nella relazione tra tale ascendente e la carta della rivoluzione del mondo ovvero dell’ingresso del Sole in Ariete. Questo in effetti è frequentemente considerato anche da Domenico Maria da Novara che considera anche l’Ascendente di Profezione delle città o delle nazioni di cui si conosce la data di fondazione.

/ 5
Grazie per aver votato!

In ASTROLOGIA

Luna [quadrato] Marte: la compromissione degli affari. Aforisma Cardano 163-V

Dice Gerolamo Cardano, nella Sezione V Aforisma 163: Se Marte in una genitura notturna si troverà quadrato alla Luna, il nato a causa dell’intemperanza e dell’ira spesso comprometterà i suoi affari (e ciò è aumentato e amplificato se la Luna è crescente o piena).

Questo aforisma di Cardano è molto interessante, prima di tutto per un motivo legato alla natura della natività: sappiamo infatti che in una nascita notturna Marte è nella sua fazione o setta, essendo un pianeta notturno, nonostante questo gli aspetti alla Luna (luminare delle nascite notturne) possono compromettere in sostanza la capacità gestionale degli affari personali. I luminari, sole o luna che siano, governano sempre le capacità di sostentamento dell’individuo. Quindi in un tema notturno la Luna prende le veci del Sole e diventa quindi Luminare del nativo, rappresentando a tutti gli effetti i bisogni primari della persona, le sue attività generali, le capacità di sostentamento.

In altri aforismi, che presenterò in future occasioni, Cardano rievoca spesso gli aspetti tra luminari e malefici, evidenziano la differenza tra nascita diurna e notturna, ma in tutti i casi anche se i malefici sono nella loro fazione, gli aspetti disarmonici ai luminari (anche se non contro setta) rivelano sempre un problema o un possibile danno.

Nel caso specifico, Cardano ci dice che se la Luna in un tema notturno è in aspetto ostile (specifica il quadrato) a Marte, il nativo a causa del suo temperamento causerà danno a sé stesso. Questo danno sarà maggiore o più intenso se la Luna è crescente o piena.

Marte possiamo identificarlo come “la forza irascibile”, è un malefico esclusivamente per un motivo di natura, essendo esso estremo caldo e secco dove la secchezza è prevalente. In virtù di questa condizione, la secchezza nella dottrina aristotelica quando è in eccesso rende l’individuo estremo nelle sue scelte, sprovveduto, eccessivamente reattivo dal punto di vista mentale/intellettuale ma di una reattività che può arrivare ad essere priva di filtri, di inibizioni, dunque di controllo.

Cardano osserva che: Marte (insieme a Mercurio) è signore della menzogna 173-V; i malefici con la Luna hanno dominio sull’impudenza 174-V, Marte … ha il potere di bruciare 156-V.

Queste indicazioni non fanno altro che confermare la natura “bruciante” e quindi distruttiva di Marte: in certe condizioni Marte è prodromico all’annientamento, all’annullamento, alla demolizione e dunque alla depauperazione dei beni personali, o delle sostanze del nativo. Cardano nel suo aforisma parla specificatamente di “affari” ma possiamo ampliare la sua indicazione nell’interesse sociale, nelle faccende personali, nelle condizioni private. Sottolinea poi che è l’intemperanza del nativo ad essere causa di tale depauperazione o compromissione: ovvero le relazioni Luna-Marte (in quadratura) possono in certe condizioni essere significative di una sregolatezza, smoderatezza, sfrenatezza, di un disordine e di un eccesso causante compromissione della sostanza individuale, e degli affari personali.

Tuttavia dobbiamo sempre considerare gli Aforismi astrologici come “indicazioni generali” che comunque offrono una traccia e una indicazione basata su una logica interpretativa, ma che andrà poi osservata caso per caso nelle qualità specifiche della natività.

 

ESEMPIO LUNA-MARTE QUADRATI

NICOLAS CAGE

N. Cage è stato accusato di aver evaso 14 milioni di dollari in tasse, e si è ritrovato con ben poco del suo originario patrimonio, anche perché ha sperperato il suo denaro in automobili e beni di lusso. La smoderatezza e l’abuso nei confronti del denaro, lo sfrenato bisogno di accumulare oggetti di lusso e di spendere soldi, e poi la scoperta dell’evasione, lo hanno portato in un momento di grave situazione personale e privata, causata dal suo “temperamento superficialmente spendaccione”, poi l’evasione fiscale scoperta non ha fatto altro che generare a  causa delle sue scelte e delle sue azioni un effetto domino sul suo patrimonio che è stato dunque pesantemente attaccato e corroso. Ci troviamo in una nascita notturna, la Luna è in aspetto separativo a Marte, abbiamo la quadratura indicata da Cardano. La Luna è anche in via combusta e in void. Si stima che abbia sperperato 150 milioni di dollari in beni di lusso. Tuttavia l’enorme ricchezza posseduta non lo ha comunque ridotto alla bancarotta. Attualmente i debiti con il Fisco ammontano a 96 milioni di dollari.

Notiamo poi che la quadratura Luna-Marte nella natività di Cage si esprime in un contesto strettamente legato alla finanza privata e alle risorse personali: Marte è Almuten della Seconda Casa (mezzi di sussistenza, fabbisogno domestico) della Terza Casa (oggetti preziosi e gioielli, paragonabili a oggetti di lusso) della Ottava Casa (povertà, eredità, spese, indigenza) della Undicesima Casa (buona fortuna, ornamenti, commercio); la Luna co-governa l’Ottava Casa insieme a Marte (quelli indicati sono alcuni dei significati di questi luoghi, come indicati da Albiruni 84-461 L’Arte dell’Astrologia).

Le inclinazioni dell’animo, il signore della genitura, il pianeta del temperamento, ci aiuterebbero a comprendere meglio la natività di Cage, ma non è questo lo scopo dell’articolo che brevemente ha voluto sottolineare non che “la quadratura Luna Marte significa solo depauperazione dei propri beni privati” ma il fatto che i Luminari sottoposti all’azione dei Malefici, specialmente negli aspetti disarmonici, indicheranno sempre un problema o una tensione in tutto ciò che il Luminare significa, Sole e Luna rappresentano la sostanza del nativo, e la sua azione nel mondo, la Luna prende le veci del Sole in un tema notturno, ma in grandi sintesi la loro luce che è la più forte che noi possiamo percepire a occhio nudo è la più importante e determinante, così l’azione aggressiva dei malefici ai luminari rappresenterà sempre un problema nell’equilibrio o nella stabilità della sostanza del nativo, dei suoi affari e dei suoi equilibri interiori / esteriori.

Francesco Faraoni

 

 

 

/ 5
Grazie per aver votato!

In ASTROLOGIA

Albhohali: Giove e Marte nei domicili degli altri astri. Significati e giudizi sulla natività.

Siamo arrivati a Giove e Marte e a come questi Astri all’interno dei 12 segni sono osservati e ragionati da Abu ‘Ali al-Khayyat (770-835) spesso chiamato col nome latino Albhohali. Astrologo arabo è stato un discepolo e studente del grande Mashallah. Alcune sue opere sono di estrema importanza nello studio dell’astrologia. Platone di Tivoli ha tradotto nel 1136 per la prima volta, in latino, il suo Libro della Nascita, che noi conosciamo con il titolo latinizzato De iudiciis nativitatum. Il testo propone molte dissertazioni sul giudizio astrologico delle natività, ci testimonia prima di tutto l’approccio dell’Astrologia naturale sul giudizio delle cose del nativo. In queste brevi traduzioni vi propongo quelle parti più fruibili e semplici, che tuttavia non sono da considerarsi come nozioni assolute, infatti Albohali ci offre in questi stralci dei ragionamenti sugli Astri visibili osservati all’interno dei domicili di altri pianeti. Quindi il ragionamento che fa di un Astro, mettiamo caso di Giove, nei 12 segni, è basato sul comprendere che tipo di natura il pianeta intenderà esprimere o acquisire, mettendolo in parallelo al domicilio del segno in cui si troverà. Per esempio un Giove in Gemelli è visto e ragionato da Albhohali come un Giove nel domicilio di Mercurio, e quindi ragiona su questo parallelismo. Non sono tuttavia veri giudizi sulla natività, ma piuttosto incipit e introduzioni che l’Astrologo offre al suo lettore.

SU GIOVE NEI DOMICILI DEGLI ALTRI PIANETI

Se trovi Giove in un domicilio di Saturno [Capricorno e Acquario], denota gravità, ristrettezza di cuore e molta ricchezza, in pubblico il nativo apparirà come povero e avrà un cuore debole, sarà pigro, penserà al male ogni giorno che persevererà in lui, agirà in modo segreto e il male verrà da più parti.

Ma se Giove è nella sua casa [Sagittario e Pesci] in una nascita diurna, sarà felice, ricco, amato, potente tra i re e i principi. Se la nascita è notturna, sarà l’opposto di ciò che ho detto, perché sarà obbligato a guadagnare utili ogni giorno, dirà il falso, avrà legami con uomini di religione, sarà un prelato o un religioso.

Curiosità – Giove in Sagittario lo incontriamo nella nascita di Elisabetta I all’interno di una nascita diurna. Dice l’autore che può rende felici, ricchi, amati, potenti tra i re e i principi. Fu la monarca che diede vita all’età elisabettiana, un regno in cui ha saputo esprimere grande carisma e potere.

Quando questo stesso pianeta è in un domicilio di Marte [Ariete e Scorpione] sarà lodato per ogni sua azione, costante nella sua fortuna, consocerà re, gente nobile, leader militari. Se Giove risulta in un angolo in grado maschile sarà principe e capo dell’esercito con nome famoso e celebre.

Curiosità – Giove in Ariete lo incontriamo nella natività di Riccardo I d’Inghilterra, noto anche come Riccardo cuor di Leone. Nel rispetto del suo Giove nel domicilio di Marte fu notevolmente bellicoso, e numerose furono le sue conquiste, Albhohali ci indica nella sua dissertazione che un Giove nel domicilio di Marte renderà le persone lodate per ogni loro azione, leader militari, e se risulterà angolare sarà principe e capo dell’esercito e il suo nome sarà celebre: è uno dei pochi Re d’Inghilterra ricordati per il suo soprannome “Cuore di Leone”, inoltre è diventato a tutti gli effetti una figura iconica specialmente in Inghilterra e in Francia.

Se Giove è nel domicilio del Sole [Leone] il nativo sarà bello, talentuoso, legato ai re, lodato tra loro, e davanti tutta la popolazione. E se è in un angolo o sta avanzando verso un angolo, libero da impedimento o da qualsiasi aspetto malvagio, avrà fortuna, sarà un re molto giusto o vivrà come un re. Specialmente se la nascita è diurna.

Se Giove è nel domicilio di Venere [Toro e Bilancia] il nativo sarà vicino ai nobili, trarrà vantaggi dal matrimonio con persone nobili specialmente se il nativo è un uomo. Ma se la natività è quella di una donna, essa trarrà beneficio dalla prigionia e dal progresso attraverso la fede e la religione.

Allo stesso modo, Giove in un domicilio di Mercurio [Gemelli e Vergine] offrirà al nativo ricchezza dalla mercanzia, avrà molti utili da attività commerciali, sarà ben voluto e saprà dominare alcuni uomini in segreto, trarrà denaro da molte sue attività e sarà lodato.

Giove in una natività diurna nel domicilio della Luna [Cancro] specialmente quando è in un angolo o sta avanzando verso un angolo, conferirà fortuna, molte ricchezze, grande autorità e sarà imparentato ai re e ai nobili. Ma se la natività è notturna sarà un prelato del diritto, talentuoso nelle sue opere e famoso per esse.

SU MARTE NEI DOMICILI DEGLI ALTRI PIANETI

Quando Marte è nella casa di Saturno [Capricorno e Acquario] il nativo sarà audace: un demone che porta tutto a buon fine ma spreca sovente le risorse dei suoi genitori e vede la morte dei suoi fratelli maggiori.

Marte nella casa di Giove [Sagittario e Pesci] conferirà al nativo nobiltà, onore, bellezza, sarà amico dei nobili e dei re, dei grandi di questo mondo. Se anche Giove è nei domicili di Marte e in una buona configurazione, il nativo sarà al fianco di un campo dell’esercito, sarà trionfante sui suoi nemici [per esempio Marte in Pesci e Giove in Scorpione, ben configurati e disposti].

Se Marte è a casa sua [Ariete e Scorpione] il nativo sarà famoso, onorato, retto, talentuoso, colto e abile in geometria, riuscirà in tutto ciò che intende intraprendere, soprattutto se la natività è notturna. Se la natività è diurna e Marte è in Ariete, senza alcun aspetto benefico, egli sarà traditore, arrecando danni a molti; dolori nascosti sorgeranno in lui e cadrà da un luogo elevato. E se è in Scorpione tutto ciò diminuirà.

Se Marte è nel domicilio del Sole [Leone] significa la morte del nativo per una malattia che avrà nel ventre, e in particolare nello stomaco o negli occhi. Si occuperà di cose dolorose che implicano il lavoro con il fuoco e la sua morte sarà improvvisa, o sarà catturato, o sarà assassinato, o lui o suo padre moriranno durante un viaggio.

Quando questo stesso pianeta è in un domicilio di Venere [Toro e Bilancia] il nativo sarà voluttuoso, istigatore, commetterà cose abominevoli con le donne del suo sangue, con le sue sorelle, commetterà adulterio, soffrirà. Se Marte è in Bilancia la sofferenza è per il fuoco e per il ferro che colpiranno punti nascosti del suo corpo. Ma se è in Toro, significa lussuria e malvagità.

Se trovi questo stesso pianeta in un domicilio di Mercurio [Gemelli e Vergine] significa che il nativo sarà molto intelligente, talentuoso, astuto con l’audacia e l’esperienza delle cose e della povertà. E maggiori profitti verranno dai furti e rapine a mano armata. In caso contrario, sarà uno scrittore erudito e insegnerà le lingue, oppure sarà l’allievo di uno scrittore che produce documenti falsi e supererà i suoi compagni di scienza e ingegneria.

Curiosità: alla mia memoria quando ho tradotto questo passaggio mi è venuto subito in mente Bernard Madoff il truffatore noto a livello mondiale, che ha ingannato anche personaggi famosi oltre che note banche mondiali, poi arrestato gli hanno inflitto una pena di 200 e passa anni di carcere ed è pure morto recentemente. Il suo Marte è in Gemelli. Nel caso di Madoff si esprimono perfettamente le condizioni che indica Albhohali; Marte esprime la parte più lesiva di sé rievocando l’idea che concederà “profitti dai furti” quindi anche da attività truffaldine. Il criminale è noto per uno scandalo finanziario dove ha letteralmente rubato ingenti somme di denaro a personaggi celebri e a banche di grande prestigio. Marte non solo è in Gemelli, si trova anche in una nascita diurna quindi Marte esprimerà i suoi lati più difficili e maligni. Inoltre Mercurio, dispositore di Marte in Gemelli, è proprio in Ariete, domicilio di Marte, e in retrogradazione, creando una risonanza perfetta per la condizione del truffatore. Marte è forte in decima casa e comunica con un quadrato a Giove che sta tramontando, in Acquario, e che è Governatore per Triplicità del Segno Ascendente che è in elemento igneo. Alla mia mente però ho rievocato anche  Joseph Paul Crtezer un celebre rapinatore di banche a mano armata, morto nel 1946. Non ho il suo orario di nascita ma la data si, e Marte puntuale risulta orientato nel segno dei Gemelli.

Marte nel domicilio della Luna [Cancro] darà al nativo movimenti leggeri, agilità, sarà un appassionato cercatore di conoscenza e avrà il coraggio anche di compiere azioni malvagie. Subirà ferite o impedimenti allo stomaco o nelle parti nascoste del corpo. Sua madre avrà una lunga malattia e la sua morte sarà improvvisa, sarà depauperato il patrimonio materno.

 

ISCRIVITI AL GRUPPO PRIVATO FACEBOOK DOVE SEGUIRE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI E LE CURIOSITA’ ASTROLOGICHE
LINK


TRATTO DA
De Iudiciis Nativitatum, Abu ‘Ali al-Khayyat
da una traduzione dal francese all’italiano

 

/ 5
Grazie per aver votato!